Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Poggibonsi, aperte le iscrizioni per il trasporto scolastico

Bookmark and Share
C’è tempo fino al primo marzo per iscriversi al servizio
Sul sito e all’Urp moduli e documentazione

scuolabus650Sono aperte le iscrizioni per il trasporto scolastico per l’anno 2017/2018. Le iscrizioni per il servizio riguardano le scuole dell’infanzia comunali, statali, primarie e secondarie di primo grado. Per iscriversi c’è tempo fino al primo marzo ore 12.

La domanda deve essere presentata all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30, il martedì ed il giovedì anche dalle 15 alle 18, il sabato dalle 9 alle 12) dove sono a disposizione gli appositi moduli. Eventuali domande presentate dopo il termine sopra indicato potranno essere accolte solo se compatibili con le esigenze organizzative del servizio.

L’Amministrazione ricorda che devono presentare la domanda, come sempre, anche coloro che sono già utenti del servizio per il corrente anno scolastico.

Tutte le informazioni, anche in merito a tariffe, modalità di richiesta eventuali riduzioni, organizzazione del servizio, sono disponibili all’Urp e sul sito del Comune dove è pubblicato il modello per l’iscrizione al trasporto e tutta la documentazione relativa, con i percorsi per l’anno 2017-2018 che sono analoghi a quelli dell’anno in corso con la sola modifica relativa allo spostamento delle attività fra le scuole dell’infanzia di Sangallo e di via Risorgimento. Solo per questi due plessi i percorsi 2, 4 e 8 saranno lievemente modificati, mantenendo comunque le stesse modalità per gli attuali utenti delle due scuole.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Istruzione del Comune nelle ore di apertura al pubblico (Tel. 0577 986342).
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio