Martedì, 23 luglio 2019
Banner
Banner
SPORT

Emma Villas, Patriarca in grande condizione di forma: ''Stiamo giocando bene, ma a Bergamo sarà molto difficile''

Bookmark and Share
Il centrale della Emma Villas ha disputato una buona gara con Spoleto e ora pensa alla Caloni Agnelli

stefanopatriarcaA Bergamo la Emma Villas Siena gioca domani sera una gara che vale la prima posizione di classifica. La formazione di coach Paolo Tofoli ha ottenuto domenica 26 febbraio una vittoria molto importante contro la Monini Spoleto all’inizio di una settimana delicata e piena di impegni. Contro gli umbri i senesi hanno vinto in rimonta, dopo avere perso il primo set, riuscendo poi ad imporsi per 3-1. Un successo che ha riportato la Emma Villas in seconda posizione di classifica, scavalcando proprio Spoleto e a -3 dalla Bcc Castellana Grotte ma con una gara in meno rispetto ai pugliesi.

E quella gara da recuperare (valida per la quarta giornata), tra l’altro il match che chiude il girone di andata della Pool Promozione, verrà giocata domani sera in Lombardia. A Bergamo alle ore 20,30 si sfidano la Caloni Agnelli ed il team senese. I bergamaschi sono reduci da una sconfitta proprio in Puglia contro la Bcc Castellana Grotte: il punteggio finale è stato di 3-1, ma questo risultato non rende bene l’idea di quello che è stato l’equilibrio che si è visto in campo, dove la Caloni Agnelli ha vinto il terzo set e poi è stata vicinissima anche al raggiungimento del tie break.

Per quel che riguarda Siena, tra i migliori in campo contro la Monini Spoleto c’è stato anche Stefano Patriarca. Il centrale dei biancoblu ha superato alcuni piccoli acciacchi fisici affrontati durante la settimana prima della sfida contro la Monini e ha poi giocato una grande gara contro il team umbro, facendo la differenza in attacco e a muro. Il numero 8 della Emma Villas ha infatti terminato il match con 11 punti all’attivo, e tra questi vanno annotati 3 muri vincenti: “Questo momento è molto importante per noi – commenta lo stesso Patriarca prima della gara contro la Caloni Agnelli –. Stiamo giocando bene e stiamo avendo costanza di rendimento, abbiamo affrontato avversari forti e li abbiamo battuti, ma Bergamo certamente non è da meno. Poi giocare in trasferta non è mai semplice, sarà un’altra battaglia sportiva come tutte quelle che abbiamo affrontato fino a questo momento. Tutte le squadre che sono nella Pool Promozione si meritano di lottare per andare in SuperLega. Fisicamente è dura giocare ogni tre giorni, ma abbiamo uno staff medico di alto livello che sa gestire la situazione”. Così Patriarca parla della vittoria conquistata contro Spoleto: “La Monini è un team forte e con giocatori importanti – commenta ancora il centrale della Emma Villas Siena –. Abbiamo disputato un’ottima partita, sono contento della prestazione della squadra e anche della mia. Siamo riusciti a vincere in rimonta, un fatto non semplice, un segnale anche dei miglioramenti che stiamo facendo e del carattere di questa squadra”.

La Caloni Agnelli ha 19 punti in classifica e occupa la quarta posizione della Pool Promozione. Arriva da una sconfitta a Castellana Grotte dopo un match comunque equilibrato, ma nelle altre sfide di questa seconda fase ha ottenuto tre ottime vittorie da tre punti, scalando la graduatoria. Il migliore realizzatore dei lombardi è l’olandese classe 1991 Sjoerd Hoogendoorn, un giocatore che ha vinto trofei nei Paesi Bassi e in Finlandia prima di arrivare in Italia, lo scorso anno a Sora: fino a questo momento ha messo a segno 480 punti in questo campionato, è terzo in questa speciale classifica sopravanzato solo da Kody e da Argenta. E’ terzo anche nell’indice di rendimento degli schiacciatori, una statistica che premia con la prima posizione assoluta il senese Sergio Noda Blanco. Bene sta andando lo schiacciatore classe 1996 Oreste Cavuto: cresciuto nelle giovanili di Trento, è poi passato da Potenza Picena prima di approdare quest’anno alla Caloni Agnelli: e finora ha messo a segno 278 punti. A Potenza Picena lo scorso anno giocava anche un’altra banda che ora milita nel team bergamasco, vale a dire Marco Pierotti, anche lui classe 1996. Al centro giocano l’esperto Oreste Luppi, 34 anni, alla sua ottava stagione in Serie A2 (ha vestito le casacche di Cavriago, Reggio Emilia e Matera), il giovane classe 1994 Alex Erati, al suo esordio in questa categoria ed il 24enne (anche lui nuovo di A2) Massimiliano Cioffi. Il palleggiatore, arrivato a stagione in corso, è il serbo Igor Jovanovic. Anche il libero è molto giovane: è Carlo De Angelis, 21 anni appena compiuti, ex Trento.

La partita sarà visibile sulla piattaforma Sportube.tv al costo di 2,90 euro.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

archivio