Mercoledì, 20 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Colle di Val d'Elsa: impianto di risalita, riapertura a metà aprile

Bookmark and Share
Un intervento da oltre 50mila euro
“Non solo manutenzione, risolveremo problema infiltrazioni”

risalita-ilbaluardo650Sono in corso in questi giorni interventi di manutenzione all'interno dell'area dell'impianto di risalita a Colle di Val d'Elsa. Negli ultimi giorni del 2016 e anche all'inizio di questo anno gli ascensori non sono stati funzionanti. L'intervento svolto ha riguardato la manutenzione straordinaria dettata dall'adeguamento a normative richieste dal Ministero delle Infrastrutture. Sono trascorsi circa dieci anni dal momento in cui questi ascensori sono stati aperti, di conseguenza è stato doveroso un controllo sulla struttura ed una implementazione di alcune parti per il suo funzionamento.

“La struttura – spiega una nota della Giunta comunale di Colle di Val d'Elsa - dovrà, comunque, rimanere chiusa, ancora per un po': è stato possibile reperire altre risorse non solo per gli adeguamenti impiantistici, di ampliamento del vano macchine, dei quadri elettrici e delle strutture, che erano programmati già con il bilancio del 2016, ma abbiamo la possibilità di eseguire un risanamento conservativo consistente della struttura del tunnel verticale dell'impianto di risalita”.

Quest'ultima parte è resa necessaria per risolvere alcune problematiche riguardo all'annosa questione delle infiltrazioni di acqua. Durante il corso del 2016 era stata approvata una lavorazione per la realizzazione di un soppalco intermedio per ospitare i nuovi impianti elettrici, pertanto si è reso indispensabile per tale operazione la messa in opera di un ponteggio interno che copre i 40 metri di altezza del tunnel. “Vista la presenza del ponteggio, l'amministrazione comunale ha deciso di intervenire in maniera urgente ed indispensabile anche al consolidamento del tunnel per risolvere il problema delle infiltrazioni. L'investimento per questo ulteriore intervento – ha precisato ancora la Giunta - è di 53mila euro di lavori, oltre alla parte relativa a professionisti, tecnici e sicurezza: l'intento finale è quello di risolvere la problematica delle infiltrazioni di acqua e le relative conseguenze sugli elementi metallici. Intervento che richiederà del tempo e che ci vedrà costretti a chiudere tutto l'impianto fino alla metà del mese di aprile”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio