Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Vittorio Sgarbi presenta ''Domenico di Bartolo''

Bookmark and Share
Mostra e libro dedicati al pittore del Rinascimento senese

Vittorio_Sgarbi2015_650Vittorio Sgarbi presenta in anteprima la mostra “Domenico di Bartolo: cronache di misericordia” (Asciano, 6 maggio – 11 agosto) e il volume “Domenico di Bartolo, una vita artistica tra luci e ombre” di Augosto Codogno (Maggioli editore).

La presentazione si terrà martedì 28 marzo alle 16, presso la sala stampa di Montecitorio a Roma. Intervengono: Vittorio Sgarbi, critico d'arte; Paolo Bonari, sindaco di Asciano (Siena); Luca Barbi, presidente Pro Loco di Asciano; Enrico Toti e Cecilia Alessi, Comitato scientifico.

Dopo Claudio Tolomei lo scorso anno, il progetto Asciano città d’arte curato dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di Asciano (Siena), propone il talento di Domenico di Bartolo Ghezzi (Asciano, 1400/1404 – Siena, 1444/1447), interprete autentico del Rinascimento senese. Nei locali museali di Palazzo Corboli verrà  allestita la prima esposizione dedicata al pittore che consentirà una lettura ravvicinata di alcune tra le sue opere più importanti in rapporto con i pittori del Quattrocento senese, alcuni dei quali ben rappresentati nel museo ascianese, da Francesco di Valdambrino a Martino di Bartolomeo, da Matteo di Giovanni a Luca della Robbia fino a Jacopo della Quercia.

La mostra ospiterà, tra le altre, la statua lignea “Madonna col Bambino” di Jacopo della Quercia, proveniente da Villa a Sesta, e la “Madonna dell’Umiltà” di Domenico di Bartolo ospitata alla Pinacoteca Nazionale di Siena. Durante tutto il periodo della mostra sono previsti incontri, concerti e conferenze.

 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio