Mercoledì, 20 novembre 2019
Banner
Banner
EVENTI E SPETTACOLI

Siena celebra la Giornata Mondiale per il diritto alla verità sulle violazioni dei diritti umani

Bookmark and Share
L’evento inserito nel cartellone di Siena Città Aperta
Venerdì 31 marzo al rettorato dell’Università la musica della Big Band Machine e i disegni dal vivo dell’Accademia del Fumetto

sienacittaaperta-logo450vLa città di Siena celebra la Giornata mondiale del diritto alla verità su gravi violazioni dei diritti umani e alla dignità delle vittime con una performance musicale e visiva in programma nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università. Venerdì 31 marzo nel suggestivo spazio in via Banchi di Sotto 55 è in programma l’ultimo appuntamento del ciclo di concerti #diversaMENTEinMusica che vedrà esibirsi l'orchestra Big Band Machine in una performance che mette insieme musica e immagini grazie all'apporto dell'Accademia del Fumetto di Siena.

L'orchestra Big Band Machine, ensemble atipico che ha nel suo organico strumentiste e strumentisti dai 17 ai settant'anni, diretta dal clarinettista e compositore Klaus Lessmann eseguirà pezzi dal suo repertorio rileggendo in chiave jazz sia gli standard che pezzi rock, da Chick Corea ai Beatles passando per la suite Liberation Music Orchestra di Charlie Haden e Carla Bley. E mentre le note riempiranno l’Aula Magna, Daniele Marotta dell'Accademia del Fumetto di Siena disegnerà dal vivo sul tema della Giornata mondiale del diritto alla verità su gravi violazioni dei diritti umani e alla dignità delle vittime. L’evento, che è inserito nel cartellone della rassegna Siena Città Aperta, l’innovativo festival nato dalla collaborazione tra Comune, Università e Fondazione Monte dei Paschi di Siena, inizierà alle ore 21 ed è a ingresso gratuito.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio