Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Spari davanti alla discoteca Vanilla: un uomo ferito, arrestato l'aggressore

Bookmark and Share
carabinieri-notte650Spari la scorsa notte presso la discoteca Vanilla a Pian del Casone nel comune di Monteriggioni. E' successo poco dopo la mezzanotte. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, due uomini, entrambi sui 50 anni, avrebbero avuto una discusione all'esterno del locale dove uno dei due, di origini calabresi residente a Monteriggioni, ha sparato tre colpi di pistola all'altro, noto pregiudicato di origini siciliane residente a Poggibonsi.

L'uomo colpito è stato ferito gravemente alle gambe ed è stato soccorso dal 118 mentre i Carabinieri sono riusciti ad arrestare lo sparatore che è accusato di tentato omicidio, lesioni gravi e detenzione illegale di arma. Il ferito è stato ricoverato al policlinico di Siena e non è in pericolo di vita.

Allo stato attuale (ma la situazione si evolve continuamente) - spiegano i Carabinieri - i motivi del gesto appaiono essere riconducibili a contenziosi economici reciproci non soddisfatti nel tempo. Il ferito è stato colpito per due volte alla gamba sinistra e per una alla gamba destra. È stato molto fortunato perché le arterie femorali e le ossa non sono state attinte. Di certo i dissapori fra i due sono antichi e stratificati. Indagini serrate sono attivamente in corso.

Intanto la proprietà del Vanilla ha rilasciato la presente dichiarazione: "Dopo le inesattezze pubblicate da alcuni quotidiani locali in merito a quanto accaduto nella notte tra venerdì e sabato fuori dalla discoteca Vanilla, è doveroso fare alcune precisazioni. La persona che è stata aggredita non è un nostro dipendente. L’uomo si trovava all’interno della discoteca e ha ricevuto una telefonata nella quale veniva invitato ad uscire per regolare i conti. Fuori dal locale, in un luogo dove non c’erano altre persone, è stato colpito. L’episodio di violenza, assolutamente estraneo all’attività della nostra struttura, non è avvenuto in mezzo alla gente e poteva accadere in qualsiasi altro posto. Il nostro personale, in possesso di tutte le qualifiche di primo soccorso, è intervenuto immediatamente per prestare i primi aiuti all’uomo ferito nonostante l’aggressione sia accaduta fuori dalla discoteca. Ringraziamo le forze dell’ordine e i sanitari con i quali abbiamo un costante confronto oltre che uno stretto rapporto di collaborazione e fiducia reciproca dettata dagli anni di attività. Da sempre infatti mettiamo la sicurezza del nostro pubblico al primo posto. Nessuna paura per le persone che ieri erano all’interno del Vanilla, infatti la serata si è svolta in tutta tranquillità fino a chiusura Le prossime serate si svolgeranno regolarmente come da calendario".
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio