Giovedì, 21 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Famiglia inglese con due bambine si perde nella notte nei boschi di Asciano

Bookmark and Share
carabinieri-notte-boscoNella serata di ieri, venerdì 27 ottobre, una donna di nazionalità inglese ha chiamato la centrale operativa dei Carabinieri di Siena, per segnalare che con suo marito e le due bambine di nove e dieci anni, si era persa dalle parti di Asciano.

I militari dell'Arma hanno proceduto a porre in essere le tecniche di geolocalizzazione dei telefonini della coppia che non riusciva a fornire maggiori lumi sulla propria posizione. La cosa che maggiormente faceva preoccupare era stata l’affermazione della donna secondo la quale le due ragazzine non erano con i genitori che a loro volta non riuscivano a trovarle.

Immediatamente è scattato il piano di emergenza previsto per questi casi. Diverse pattuglie dell’Arma, comprese quelle dei Carabinieri Forestali, si sono recate in un’area comunque molto ampia.

Maggiori notizie sono poi state fornite quando un operatore della centrale dell’Arma ha suggerito alla donna di ricavare le coordinate geografiche con un’applicazione sul cellulare e di inviarle con whatsapp.

In tal modo il primo a essere rintracciato è stato l’uomo che si è poi unito ai Carabinieri di Asciano nella prosecuzione delle ricerche. La donna si era nel frattempo allontanata per cercare le figlie ed è stata infine rintracciata in fondo a un canalone a valle di frazione Chiusure insieme alle figlie: tutte cominciavano a soffrire fortemente le basse temperature che si andavano sviluppando.

Localizzate in un punto impossibile da raggiungere coi mezzi, comunque illuminato con grandi fanali, le tre disperse hanno potuto essere raggiunte grazie all’ausilio dei Vigili del Fuoco di Siena intervenuti in supporto.

Tutti i componenti della famiglia inglese stanno bene e anche questa volta, con molto impegno ed un po’ di fatica la situazione è stata positivamente risolta.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio