Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
ARTE, SCIENZA E CULTURA

La mostra ''Traducendo...'' su Franco Fortini: la poliedricità di un grande intellettuale del Novecento

Bookmark and Share
L’allestimento, a ingresso gratuito, nella Biblioteca degli Intronati resterà aperto dal 4 al 25 novembre

francofortini650vNel centenario della nascita di Franco Fortini (Firenze 1917 – Milano 1994), Siena celebra la figura di un grande intellettuale. Tra gli appuntamenti organizzati direttamente dall’Università degli Studi di Siena anche la mostra “Traducendo…”, che sarà inaugurata sabato prossimo, 4 novembre, alle ore 9,30 nella Sala Storica della Biblioteca Comunale degli Intronati (via della Sapienza, 5),  in concomitanza con l’apertura, lì ospitata, della terza sessione del Convegno internazionale di studi dedicato a Fortini.

Si tratta di un allestimento bibliografico e documentario per far conoscere un altro aspetto, quello di traduttore, che ha caratterizzato  questo personaggio così poliedrico che ha lasciato un’importante impronta in ambito letterario come poeta, saggista e critico: lungo oltre mezzo secolo di attività di scrittore, infatti, Franco Fortini ha tradotto Goethe, Milton, Proust, Brecht, Kafka, Flaubert, Gide, Eluard, Döblin, S. Weil, Kierkegaard, Queneau e molti altri autori, antichi e moderni, in versi e in prosa. A questo lavoro, con pochissimi eguali nel nostro Novecento, ha affiancato una costante e innovativa riflessione sul tema della traduzione, affrontato nei suoi diversi aspetti: teorici, storico-culturali, stilistici. Non per caso è a una poesia intitolata Traducendo Brecht che Fortini consegnava, all’altezza di Una volta per sempre (1963), una sua ars poetica pregnante, in cui vissuto e scrittura (e natura e cultura) si doppiano senza requie, nel nome dell’autore tradotto e commentato per più di un ventennio, dagli anni Cinquanta fino alle Poesie di Svendborg (1976) da cui è tratta la poesia che fornisce il titolo al suo quaderno di versioni del 1982, Il ladro di ciliege. Di Brecht , infatti, Fortini è stato non solo il traduttore tuttora ineguagliato, ma l’introduttore, in senso più lato, nella cultura italiana (anche in termini militanti e propriamente “politici”).

L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è promosso dalla Biblioteca Comunale degli Intronati e dalla Biblioteca Umanistica dell’Ateneo senese, e resterà aperto dal 4 al 25 novembre, dal lunedì al venerdì in orario 15-19 e il sabato dalle ore 9 alle 13.

Per l’inaugurazione interverranno: il critico letterario e scrittore Antonio Prete, già docente di Letterature comparate all’Ateneo senese, e il presidente della Biblioteca degli Intronati Roberto Barzanti.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio