Martedì, 18 Dicembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
TOSCANA

Contratto ponte Tpl, Ceccarelli avvia fase di illustrazione contenuti accordo

Bookmark and Share
stazione bus-fotobruchi30Illustrati oggi pomeriggio nell'auditorium del consiglio regionale dall'assessore regionale a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli, i contenuti della proposta di accordo avanzata dalla Regione ed accettata dai partecipanti alla gara regionale unica, Mobit e Autolinee Toscane, per l'affidamento del servizio di trasporto pubblico su gomma. Come ha sottolineato l'assessore, "si è aperta oggi la fase del confronto con i territori, fase che si dovrà concludere a fine novembre con la conferenza permanente e l'accettazione da parte di tutti delle condizioni contenute nel contratto ponte che partirà dal 1 gennaio 2018".

Come si ricorderà la proposta di accordo rappresenta il presupposto per la stipula di un contratto ponte che la Regione affiderà direttamente a un soggetto unico composto dagli attuali gestori per la durata di due anni. Il contratto servirà per gestire la fase transitoria in attesa del giudizio della Corte di Giustizia europea sulla gara stessa.

"Dopo un lungo e complesso confronto tra i due soggetti in lizza – ha aggiunto Ceccarelli - in cui sono stati esplicitati gli interessi che ognuno ha necessità di salvaguardare, è iniziata una trattativa che ha prodotto l'accordo accettato pochi giorni fa e con il quale si regolano i rapporti tra contratto ponte e gara e si definiscono i tempi per il subentro del futuro aggiudicatario. L'accordo salvaguarda da una parte la gara, mantenendone inalterate le condizioni e pertanto anche le offerte presentate, e dall'altra tutti gli interessi dei contendenti alla gara stessa, mantenendo impregiudicate le loro posizioni. Inoltre conclude la fase di verifica tecnica tra le parti sui presupposti del contratto. Adesso, per la sua stipula entro la fine dell'anno, occorre condividere con gli enti locali gli impegni che ognuno dovrà sostenere".

Ceccarelli ha quindi illustrato gli effetti positivi che saranno prodotti dal contratto ponte. "Anzitutto l'eliminazione degli obblighi di servizio in capo agli enti e i conseguenti contenziosi. Successivamente la stabilizzazione della spesa per il settore per due anni, l'avvio della gestione associata sperimentando le procedure che regoleranno il futuro contratto di gara e della comunità tariffaria, gli investimenti sul materiale rotabile e sulle tecnologie, la tutela dei livelli occupazionali del comparto. I due anni di contratto ponte – ha concluso Ceccarelli - permetteranno un avvicinamento progressivo dell'attuale rete dei servizi a quelli previsti nei progetti di gara".
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio