Martedì, 17 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Poggibonsi: tutti insieme contro la violenza sulle donne

Bookmark and Share
Il sindacato pensionati SPI CGIL punta soprattutto sui giovani

giornataviolenzadonne-spicgil2017_2Per ricordare tutte le donne vittime di violenza, stamani il Coordinamento donne della Lega SPI CGIL di Poggibonsi e l’Auser locale, con il patrocinio del Comune di Poggibonsi, hanno piantato nei giardini di Piazza Matteotti tre piante di rose con una targa commemorativa.

Il Segretario della Lega SPI CGIL Gianfranco Maroni ha ringraziato per la presenza le moltissime persone intervenute - circa 100 - ed ha presentato gli ospiti: il Sindaco David Bussagli, la Presidente del Centro pari opportunità valdelsa Lucia Coccheri, la Vice presidente dell'“Associazione donne insieme valdelsa” Caterina Suchan, la Presidente dell’Auser di Poggibonsi Franca Martinucci e i ragazzi e le ragazze della classe 3E della scuola media Marmocchi, ai quali è stato rivolto uno speciale ringraziamento.

“Il Sindacato Pensionati e il Coordinamento donne - spiega Maroni - hanno voluto ribadire il significato dell'iniziativa ricordando e richiedendo l'impegno di tutti, Istituzioni, associazioni, politica, sindacato, ecc, nello sconfiggere la piaga sociale della violenza di genere. E tutti hanno raccolto l’invito. La Presidente dell’Auser Franca Martinucci ha rinnovato l’impegno della sua associazione verso questo drammatico problema; il Sindaco David Bussagli ha riaffermato l'intenzione del Comune di trovare tutte le forme necessarie al fine di debellare questo fenomeno, passando soprattutto da una diversa cultura che, a partire dai giovani, deve farsi strada. Caterina Suchan, Vice presidente del Centro Antiviolenza, ha evidenziato come in questo anno siano cresciute le donne che si sono presentate al centro e l'importante sostegno dato dalla rete di servizi messa a disposizione in Valdelsa”.

giornataviolenzadonne-spicgil2017_2I ragazzi della 3E della scuola media Marmocchi, infine, hanno letto la poesia ‘Il Coraggio delle Donne’, di Bruno Esposito:

Sono coraggiose le donne,
ci costa caro, ma bisogna ammetterlo.
La fragilità? Solo uno stato culturale,
più che un dato biologico.
Sono forti e coraggiose, le donne.
Quando scelgono la solitudine,
rinunciando a un falso amore,
smascherandone la superficialità.
Sono coraggiose le donne, quando
crescono i figli senza l'aiuto di nessuno,
rivalutando l'ancestrale primato,
quello di essere mamme.
Hanno il coraggio di non chiedere
a uomini che sono anche padri,
la loro presenza, puntualmente assente.
Uomini che rifuggono le proprie responsabilità,
trincerandosi in comodi ruoli o paraventi
infantili di adulti mai cresciuti.
Sono forti e coraggiose, le donne,
quando a discapito di tutto e di tutti
scelgono i propri compagni; costruendo solide storie
spendendo patrimoni sentimentali, contro la morale comune.
Sono forti e coraggiose, le donne, quando sopportano,
violenze di ogni tipo, per salvaguardare quello che resta di famiglie,
che non son più tali
Sono la speranza del mondo, le donne, in qualsiasi
circostanza continuano a far nascere uomini,
che poi le tradiranno.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio