Lunedì, 16 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Tecniche di difesa personale femminile per rispondere alle aggressioni

Bookmark and Share
A San Casciano dei Bagni la presentazione di un programma di formazione
Ultimo evento in programma per la Giornata contro la violenza sulle donne

autodifesa-donne650Si conclude martedì sera la serie di appuntamenti che, nella Valdichiana Senese, ha sottolineato l’importanza del 25 Novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, rendendola una celebrazione veramente pubblica e partecipata.

L’ultimo evento inserito nel cartellone predisposto dal Centro Pari Opportunità, servizio associato dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese, si svolgerà alle 20.30, a San Casciano dei Bagni, presso la Palestra delle scuole e ha già suscitato interesse visto che viene annunciato come la presentazione di un percorso di “Formazione psicofisica in materia di difesa personale femminile”.

“Ma non si tratta di una risposta violenta alla violenza!” puntualizza con decisione Orietta Parretti, Consigliere delegato alle Pari Opportunità del Comune di San Casciano dei Bagni e promotrice dell’iniziativa. “Il percorso prevede infatti non solo nozioni di difesa personale ma anche insegnamenti di primo pronto soccorso, di protezione di terze persone e di comportamenti da adottare per prevenire e per affrontare situazioni di pericolo; e del programma fa parte anche l’illustrazione delle norme legali di legittima difesa”.

Elemento centrale della difesa personale femminile, finalizzata a salvaguardare la propria incolumità in risposta ad un’azione violenta, è il Krav Maga, una tecnica sviluppata dalle forze armate israeliane a partire dagli anni ’40 e oggi considerata ideale per le donne in quanto non richiede esclusivamente forza fisica per essere efficacemente utilizzata.

“Alla fine la donna si trova sempre sola davanti al suo carnefice – afferma Parretti – e il Krav Maga, insieme alle altre nozioni che fanno parte di questa formazione, la mette almeno in condizione di difendersi”.

A dare dimostrazione di questa tecnica a San Casciano dei Bagni sarà Jimmy Fattorini, collaboratore di Istituzioni israeliane e responsabile Krav Maga per l’Umbria nonché esponente della International Academy of Selfe Defense (IASD) che già opera in numerose sedi della regione confinante, insieme ad altri istruttori.

“Con questa iniziativa – commenta Agnese Carletti, vice sindaco di San Casciano dei Bagni – affrontiamo il grave problema della violenza sulle donne, purtroppo in crescita anche nei nostri territori, con un approccio diverso. E’ chiaro che ci battiamo anzitutto perché la violenza – insensata in quanto tale – cessi ma, con realismo, forniamo una piccola tessera ad un puzzle ampio e complesso. Se la difesa personale femminile rappresentasse l’unica risposta alla violenza, ci dovremmo tutti preoccupare; invece ha solo un posto nello scenario rappresentato da questa grave piaga sociale ma da non sottovalutare”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio