Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Floramiata, la Regione fa il punto sugli impegni

Bookmark and Share
floramiata650Nuovo incontro in Regione tra l'assessore al lavoro Cristina Grieco, il consigliere per le politiche del lavoro Gianfranco Simoncini, il sindaco di Abbadia San Salvatore e le organizzazioni sindacali della zona dell'Amiata sulla questione di Floramiata.

E' stata questa l'occasione per fare il punto su complessivo impegno della giunta regionale e nello specifico dell'assessorato al lavoro per l'Amiata. In particolare, l'assessore Grieco ha esposto gli esiti dell'incontro avuto l'8 novembre scorso con il direttore regionale dell'Inps Marco Ghersevich per affrontare le questioni aperte per gli ex lavoratori di Floramiata e gli impegni da lì scaturiti.

Primo fra tutti, il proseguimento del lavoro avviato dalle sedi Inps toscane che hanno già iniziato a avviare l'istruttoria per i pagamenti e che adesso stanno portando avanti l'esame delle domande in merito alle varie spettanze fra cui il Tfr, a fronte dell'invio da parte degli ex lavoratori di Floramiata di tutta la documentazione necessaria. Eventuali segnalazioni su problemi nelle procedure, saranno subito inoltrate dalla Regione all'Inps.

Quindi, l'assessorato ha ricordato l'impegno per arrivare a breve a definire, con un percorso condiviso con gli enti locali, il "Progetto Amiata" oggetto del protocollo siglato a fine ottobre con i 13 Comuni dell'Amiata per il rilancio del territorio amiatino.

Sul versante della tutela del reddito, infine, sono state sottolineate le opportunità che verranno dal Piano integrato per l'occupazione che riserva il 70% delle risorse per le aree di crisi, tra cui appunto l'Amiata, e prevede politiche attive per la ricollocazione.

Per avviare il Piano ad oggi siamo in attesa solo della conclusione dei passaggi tecnici che dovrà completare l' Inps nazionale. Ulteriori opportunità potranno inoltre venire dai tirocini formativi.

Il tavolo regionale è riconvocato per gennaio 2018.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio