Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
SIENA

FdI Siena: dimostrazione di difesa personale femminile contro violenze ed aggressioni

Bookmark and Share
difesapersonalefemminile-fratelliditalia650Una giornata contro la violenza sulle donne. A Siena il prossimo 15 dicembre si terrà infatti una "dimostrazione di difesa personale femminile, contro violenze, abusi ed aggressioni". La manifestazione pubblica è stata organizzata dal Coordinamento di Siena di Fratelli d'Italia e vedrà spiegazioni e dimostrazioni di tecniche di difesa personale tenute da esperti istruttori di fama nazionale ed expert internazionali come Guido Coppola, Stephane Abenelang, Massimo Panerai e Giulia Lippi, la ragazza , anch'essa valente istruttrice, che farà la parte dell' "aggredita".

La dimostrazione si terrà dalle 18.30 a Siena presso le Sale del Ristorante Donna Ripalta di Viale Toselli 41 dove, al termine, si terrà la "Cena degli Auguri" a cui parteciperanno l'On. Achille Totaro, Parlamentare Toscano di Fratelli d'Italia ed il Segretario Regionale Toscano del Partito Francesco Torselli.

"Un evento cui teniamo molto. La violenza in strada contro le donne è un tema purtroppo di bruciante attualità anche per colpa di dinamiche politiche che noi abbiamo avversato" - dice Lorenzo Rosso, leader di Siena di Fratelli d'Italia che insieme a Simone Scacciaferro de "La Repubblica di Siena" ha organizzato la serata.

"Oggi le ragazze debbono anche sapere come difendersi da un principio di aggressione. Noi abbiamo pensato che potesse essere utile apprendere alcuni elementi di base di queste moderne tecniche di difesa personale. Un tema purtroppo di grande interesse, nostro malgrado" - conclude Rosso.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio