Martedì, 17 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SALUTE E BENESSERE

Ocular Oncology Day: summit internazionale di esperti a Siena

Bookmark and Share
DorisHadjistilianou_premiazione650L’oncologia oculare sarà protagonista a Siena, con la sesta edizione del convegno “Ocular Oncology Day”, che si terrà l’1 e il 2 dicembre all’Hotel Garden, in via di Custoza. L’evento è organizzato dalla dottoressa Doris Hadjistilianou, responsabile del Centro di riferimento Retinoblastoma del policlinico Santa Maria alle Scotte, che si occupa della diagnosi, della stadiazione e della terapia del retinoblastoma, tumore maligno dell’occhio più frequente in età pediatrica, sia in regime di degenza che di Day Hospital.

“Saranno presenti tutti gli esperti italiani e internazionali – afferma la dottoressa Hadjistilianou - che discuteranno e si confronteranno sulle novità in campo terapeutico, diagnostico e di prevenzione sulle malattie oncologiche oculari dell’adulto e del bambino. In particolare verranno trattate le ultimissime informazioni e novità sul retinoblastoma, sul melanoma uveale e sui tumori della congiuntiva e dell’orbita”.

L’evento è patrocinato dall’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, dall’Università degli Studi di Siena e dall’Istituto Toscano Tumori. Il presidente onorario del congresso è il direttore dell’Oftalmologia del Karolinska Institutet di Stoccolma, Stefan Seregard, presidente della SOE, Società Europea di Oftalmologia e della Società di Patologia Oculare. Il professor Seregard terrà una lettura in memoria del professor Renato Frezzotti, che è stato uno dei massimi esperti di oncologia oculare. Gli interventi saranno quindi sia di carattere nazionale che internazionale, con una rilevante presenza del Moorfiedls Eye Hospital di Londra e dell’Hopital Jules Gonin di Losanna; si terranno quattro letture magistrali e saranno presenti oltre trenta relatori europei ed internazionali.

“Per la prima volta – conclude la dottoressa Hadjistilianou – una sessione è dedicata alle problematiche psicologiche dell’adulto e del bambino affetti da un tumore oculare, con particolare rilievo per il necessario lavoro di équipe, composta da psicologo, oculista oncologo, pediatra oncologo, genetista, assistente sociale ed infermiere dedicato”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio