Domenica, 16 giugno 2019
Banner
Banner
ARTE E CULTURA

Lo scultore Massimo Lippi guiderà i visitatori alla scoperta della sua personale ''Magazzini del Sole''

Bookmark and Share
massimolippi-magazzinidelsoleSarà proprio il poeta e artista senese Massimo Lippi a guidare i visitatori  all’interno della sua personale “Magazzini del Sole”, ospitata, a ingresso libero, all’interno dei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico a Siena. Un gioco di parole con le quali ha voluto dilettarsi per una titolazione che vuole rimarcare l’attenzione sul tema dominante scelto da Lippi: la luce.

Un allestimento ideato come un vero e proprio percorso d’arte,  che non si è limitato a un unico spazio, arricchendo il centro storico della città con una serie di istallazioni, come la scultura monumentale in acciaio, alta 9 metri, del “Sole Invitto”, che rappresenta la luce che arriva a squarciare le tenebre. Un itinerario ideato per le festività natalizie, ma prorogato fino alla fine del mese di gennaio per il successo ricevuto.

Particolarmente emozionanti le opere visibili nei Magazzini del Sale. Massimo Lippi, con l’uso del sale, ha dato vita a vere e proprie creazioni di luce.

"Lo scultore del sole scolpisce il sale". Ed è sempre la luce, come vita, come essenza, spiritualità, interiorità, che continua a prendere forma dall’utilizzo di svariati materiali, per rimarcare il valore della creazione e la necessità dell’umanità di trovare in essa il senso del tutto nell’universo delle cose materiali e immateriali. Umane e sacre.

In ogni lavoro di Lippi emerge, con forza, il richiamo costante a una lettura intima della natura, trascinando il visitatore all’interno di un caleidoscopio di forme che spingono lo sguardo a riflessioni dell’anima. Metallo, legno, pietra, lavorati da mani sapienti, capaci di sprigionare significazioni profonde. Lo spettatore rimane attratto, quasi costretto a soffermarsi per decodificare il senso e iniziare il dialogo che l’artista ha voluto innescare con la sua produzione.

Lippi si definisce "un poeta militante tra forme astrali del Sole e della Luna, e le meraviglie nascoste della natura".

Le visite, in programma il 19 e 26 gennaio in orario 10-12 e 15-17, prevedono, per il 26, una live performance con l’oboista Fabio Bagnoli che eseguirà brani di musica classica e improvvisazioni originali tratti dal suo repertorio, mentre la ballerina Alice Nocentini che, per l’occasione, vestirà un abito della stilista Anna Domenici, interpreterà, con il linguaggio della danza, le sculture di sale di Massimo Lippi.

Per partecipare alle visite (minimo gruppi di 10 persone) contattare lo 0577 292420 dalle 9 alle 12,30 dal lunedì al venerdì, oppure tramite mail all’indirizzo museocivico@comune.siena.it.

“Magazzini del Sole” resterà aperta al pubblico fino al prossimo 27 gennaio, in orario 14-18.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv venerdì 14 giugno

estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena