Lunedì, 25 marzo 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
ARTE E CULTURA

Caoilinn Hughes prima protagonista di ''StARTers''

Bookmark and Share
Martedì 19 febbraio, primo appuntamento della stagione primaverile di “StARTers” al Siena Art Institute

CaoilinnHughesSarà la scrittrice irlandese Caoilinn Hughes, resident artist del Siena Art Institute nel mese di febbraio, ad aprire martedì 19 negli spazi di via Tommaso Pendola 37, a Siena, il calendario 2019 di StARTers, il ciclo di assaggi d’arte promosso dal Siena Art Institute.

Caoilinn Hughes leggerà qualche estratto dal suo romanzo, Orchid & the Wasp (Hogarth 2018), descritto dal New Yorker come ‘un avvincente romanzo di debutto’ e delle poesie tratte dal suo libro, Gathering Evidence, alcune delle quali sono state tradotte in italiano per la rivista Poesia.

La formula degli StARTers è consolidata: delle chiacchierate con artisti e addetti ai lavori nell’ambito dell’arte contemporanea, il martedì alle 18 ad ingresso libero; il tutto seguito da un informale aperitivo. Quest’anno la scelta degli ospiti, curata dall’artista Irene Lupi e coordinata da Melissa Pitzalis, pone una particolare attenzione sulla scena artistica italiana. Non solo curiosità, ma esperienze, discussione, momenti di confronto. 

Le personalità dell’arte contemporanea, invitate a partecipare, presentano o hanno presentato, nella loro ricerca dei punti di contatto con le pratiche artigianali: Adrian Paci (26 febbraio) albanese ma da anni attivo in Italia, artista riconosciuto a livello internazionale; Lorenzo Cianchi (26 Marzo), con un originale utilizzo della ceramica nella sua produzione; Christian Balzano (2 Aprile) legato alla lavorazione del pellame e del vetro; Francesca Banchelli (16 Aprile) che spazia tra disegno performance e video; Namsal Siedlecki ( 30 Aprile ) artista che per la realizzazione di alcune sue opere si è riappropriato di una rarissima tecnica di trasformazione dei funghi in pellame; Elisabetta Senesi (14 maggio), artista visiva e sonora, che prima di raccontare il suo percorso artistico, condurrà il pubblico fuori dal Siena Art Institute  per una passeggiata sonora nelle strade di Siena, un’immersione nello spazio sonoro urbano.

Tra gli altri protagonisti di questa stagione, gli artisti ospiti del Siena Art Institute in qualità di resident artist, che presenteranno il loro lavoro alla città: l’artista poliedrica Susan Barbour, artista, poetessa, studiosa e profumiera (12 marzo) e gli artisti visivi Luise Sejersen (9 aprile) e Boaz Aharonovitch (7 maggio).
Inoltre, nel calendario, due appuntamenti sul tema della nascita e il trionfo dell'Operetta, riservati a un affezionato del Siena Art Institute, il musicologo Guido Burchi (5, 19 marzo).
Gli StARTers proseguiranno anche nella stagione estiva, nei mesi di giugno e luglio e ospiteranno artisti come Giacomo Casprini e Michelangelo Consani.

Per maggiori informazioni, www.sienaart.org; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Tel. 0577 226607.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER