Lunedì, 18 Marzo 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
ARTE E CULTURA

''L’enciclopedia delle meraviglie'', la mostra inaugura Museo d'Inverno nella Contrada della Lupa

Bookmark and Share
museodinverno2019-alessandrespranziBecky Beasley, Nathalie Du Pasquier, Pilar Vivas Montes. La Contrada della Lupa è lieta di inaugurare il quarto anno di attività del Museo d’Inverno - Seasonal Contemporary Art Events Siena con la mostra di Alessandra Spranzi che, per questa occasione, ha selezionato opere che le sono state donate da altri artisti per amicizia e stima reciproca.

Questi lavori, oltre ad avere un valore intrinseco ed una loro indipendenza poetica, sono stati scelti da Alessandra Spranzi perché rimandano spontaneamente ad un’atmosfera magica a lei familiare, presente nei suoi lavori, negli oggetti che la circondano quotidianamente ed in particolar modo nei libri che da anni raccoglie ed utilizza come fonte di ispirazione e matrice poetica nella la sua ricerca.

Un video d'archivio modificato per l'occasione, una fotoincisione inedita di Alessandra Spranzi, libri di magia e di prestigiazione provenienti dal suo studio e immagini misteriose ritagliate da vecchi manuali  saranno solo alcuni degli elementi in mostra che, presentati accanto alle opere da lei collezionate,  saranno utili a trasportare l’osservatore in un'atmosfera  inafferrabile e metafisica dove il concetto stesso di collezione si amplia fino a trasformare il museo in una vera e propria enciclopedia delle meraviglie. 

Alessandra Spranzi (Milano, 1962), ha studiato alla Scuola Politecnica di Design e all’Accademia di Belle Arti di Brera. È docente di Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Dal 1992 ha partecipato a diverse mostre, sia personali che collettive alla galleria P420, Bologna, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino, al Centre National de la Photographie, Ile de France, alla galleria Arcade, Londra, al MAMbo, Bologna, alla Galleria Martano, al Maga, Gallarate, alla galleria Nicoletta Rusconi, Milano, al Festival di Fotografia Europea, Reggio Emilia, al Museo di fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, alla Galleria Fotografia Italiana, Milano, al MAN, Nuoro, alla GAMeC, Bergamo, al Museo Marino Marini, Firenze, alla Galleria Emi Fontana, Milano, al Museo Pecci, Prato, a Le Magasin, Grenoble, al Careof, Cusano Milanino. Dal 1997 ha realizzato numerose pubblicazioni e libri d’artista. L’ultimo, “Uova, posate e altri oggetti”, nel 2108, A&Mbookstore editore.

Inaugurazione 23 febbraio alle ore 18. Dal 24 febbraio al 31 marzo solo su appuntamento.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER