Mercoledì, 21 agosto 2019
Banner
Banner
ARTE E CULTURA

Rosella Postorino vince il Premio letterario Chianti

Bookmark and Share
Il riconoscimento all'autrice de 'Le assaggiatrici' dopo una serrata votazione dei 350 giurati

rosellapostorino-leassaggiatriciE' Rosella Postorino con il suo romanzo “Le assaggiatrici" (Ed. Feltrinelli, con una trama costruita sulle donne che dovevano assaggiare i cibi del Führer e restare sotto osservazione per un'ora affinché le guardie si accertassero che non fossero avvelenati) la vincitrice della XXXII edizione del Premio letterario Chianti.

Le votazioni, con gli oltre 300 giurati, si sono svolte nei locali del "Giardino di Zago" a Greve in Chianti. I cinque autori finalisti della XXXII edizione del Premio erano: Carlo Carabba (Come un giovane uomo, ed. Marsilio), Valentina Farinaccio (Le poche cose certe, Mondadori), Lia Levi (Questa sera è già domani, E & O), Massimo Maugeri (Cetti Curfino, La nave di Teseo) e Rosella Postorino (Le assaggiatrici, Feltrinelli).

Gli autori finalisti hanno incontrato in cinque comuni del territorio chiantigiano fiorentino e senese la giuria popolare di 350 lettori (con il coinvolgimento delle biblioteche locali), in confronti che si sono tenuti di sabato in località del Chianti fiorentino e senese

Alla vincitrice vincitore attribuito un riconoscimento di 2000 euro. Un contributo di 1000 euro agli altri autori e a tutti la consegna della riproduzione bronzea del dipinto 'Allegoria del Chianti' di Giorgio Vasari, opera del maestro orafo Mauro Bandinelli. Un riconoscimento anche ad Enrico Zoi per il suo volume 'Sala Cinema Greve' (Stazione di Posta, 2019).

Il Premio letterario Chianti è sponsorizzato e promosso da otto Comuni del Chianti fiorentino e senese (Greve, Castellina, Castelnuovo Berardenga, Gaiole, Radda, Impruneta, San Casciano, Barberino-Tavarnelle) e dalla rivista 'Stazione di posta', con il contributo di Rotary San Casciano-Chianti, Coop, Società di mutuo soccorso Fratellanza di Greve in Chianti.

Di particolare significato il contributo del Rotary Club San Casciano Chianti, che insieme al Premio, negli anni ha preso in carico e portato avanti diversi progetti. Tra questi: una scuola nel Benin, sostegno allo studio per chi ha particolari necessità, serate con 'Musica di stelle' per l’osservatorio del Chianti di San Donato in Poggio.

La selezione degli autori finalisti è stata operata su volumi di narrativa editi dal 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018 dal Comitato Tecnico del Premio Letterario Chianti, coordinato da Giuseppe Panella, e composto da Paolo Codazzi, Silvia Martelli (rappresentante del comune di Greve in Chianti), Cecilia Bordone (San Casciano in Val di Pesa), Maria Rosa Fabiani (Radda in Chianti), Paolo Santagati (rappresentante dell'Unione Comunale Barberino-Tavarnelle), Andrea Pucci (assessore alla Cultura del comune di Castellina in Chianti) e Deborah Montagnani (Gaiole in Chianti).

La manifestazione, che ha il patrocinio della Provincia di Siena e la collaborazione della Città Metropolitana di Firenze, è inserita tra quelle di rilievo nazionale dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.

www.premioletterariochianti.it
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena