Mercoledì, 17 Gennaio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
ARTE E CULTURA
E-mail Stampa PDF

Il MIBACT istituisce l’Edizione Nazionale di Federigo Tozzi

Bookmark and Share
federigotozzi650È di questi giorni la notizia che il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (D.M. 519 del 27/11/2017) stanzierà un primo finanziamento per l’Edizione Nazionale delle Opere di Federigo Tozzi, il maggiore scrittore senese del Novecento e tra i più grandi della letteratura italiana contemporanea.

L’intera opera dell’autore di Con gli occhi chiusi, Il podere, Tre croci e delle straordinarie e ancora poco conosciute novelle, sarà quindi disponibile, nei prossimi anni, in una nuova veste editoriale, prestigiosa ma soprattutto scientificamente valida.

Si tratta di un importante riconoscimento che premia due volte la cultura senese, perché il progetto finanziato dal MIBACT è stato proposto e sarà realizzato da una équipe scientifica di altissimo livello presieduta da Romano Luperini, già ordinario di Letteratura italiana contemporanea a Siena, e alla quale partecipano studiosi di entrambi gli atenei senesi in collaborazione con altri ricercatori delle Università di Bologna, Firenze, Napoli “Federico II”, Perugia e Torino. L’opera completa di Tozzi sarà pubblicata integralmente con degli apparati critici che permetteranno di comprenderne genesi dei singoli testi, di conoscerne le varianti, di vedere nei dettagli il lavoro della scrittura nel suo farsi, dal manoscritto alla stampa.

«Si tratta di un primo passo decisivo – afferma Riccardo Castellana, coordinatore del Comitato scientifico e professore associato di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Siena –, perché la condizione necessaria per avviare qualsiasi discorso storiografico e critico è la disponibilità di un testo valido, redatto secondo le regole della filologia e dotato di apparati che rivelino se possibile al lettore i percorsi correttori, il lavorio delle varianti e delle riscritture. In più, noi non ci limiteremo a produrre dei volumi cartacei, ma metteremo a disposizione, attraverso il web, l’opera completa, che potrà essere consultata gratuitamente da tutti».

L’Edizione Nazionale prevede già entro il 2018 l’uscita dei primi due volumi: Giovani, unica raccolta di novelle autorizzata dall’autore, e Gli egoisti, romanzo incompiuto scritto interamente negli anni romani. Confidando in nuovi interventi del MIBACT, inoltre, usciranno al ritmo di due volumi l’anno tutti gli altri titoli tozziani: le novelle, i romanzi, le opere teatrali, gli aforismi, i saggi critici, le poesie.

La nuova edizione andrà a sostituire, migliorandola e integrandola per diversi aspetti, l’edizione Vallecchi, da tempo fuori catalogo. «Ma per portarla a termine», prosegue Riccardo Castellana, «sarà necessario anche il contributo finanziario delle due università, del Comune, della Regione e delle Fondazioni bancarie, altrimenti anche questa Edizione Nazionale, come è accaduto in passato ad altre iniziative analoghe dedicate ad altri scrittori del Novecento, si arenerà per mancanza di fondi».

Insomma, il MIBACT ha fatto il primo, importante passo, ma le istituzioni locali dovranno sostenere questa iniziativa per permetterne il completamento. Che si prevede possa avvenire nell’arco di circa dieci anni. E sarà un modo in più, questo, per festeggiare degnamente il centenario della morte di Tozzi, che si celebrerà nel 2020.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER