Martedì, 2 giugno 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ARTE, SCIENZA E CULTURA

''10 agosto 1917 - una stella cadente, una ancora'', a Siena mostra fotografica di Gianni Lombardini

Bookmark and Share
10agosto1917-giannilombardiniVenerdi 10 gennaio, presso il negozio Mohsen in via Pantaneto 128/130 a Siena, sarà inaugurata la nuova mostra fotografica di Gianni Lombardini. La mostra, intitolata "10 agosto 1917 - una stella cadente, una ancora", si terrà durerà fino a venerdi 31 gennaio 2020.

"Il protagonista di questa storia è il fratello di mio nonno, uno dei tanti ragazzi morti sulle montagne del nord - spiega Lombardini introducendo la mostra -. Di lui sapevo solo che si chiamava Vittorio e che era morto in guerra; la memoria familiare si fermava qui, con pochi aneddoti che arricchivano la storia e che forse erano nati dall'immaginazione di chi lo aveva conosciuto.

Ho iniziato a raccogliere dati ed informazioni, da prima sulla rete e poi negli archivi comunali e statali, infine, ripercorrendo i luoghi delle battaglie, mi sono messo sulle sue tracce per ricostruirne gli ultimi mesi di vita.

Il racconto è perciò il frutto di una lontana memoria, di una memoria tramandata, che talvolta si fa così nitida da sembrarmi un ricordo vissuto. Allo stesso tempo provo ad immaginare la sua memoria di allora, quella di un ragazzo che aveva come unico bagaglio culturale il mondo contadino di una toscana ottocentesca; mi chiedo quali fossero le immagini che affollavano i suoi pensieri dopo i lunghi mesi passati al fronte.

Le due memorie allora si fondono e si rincorrono e le dolci e dorate colline di casa lasciano il posto alle bianche e aspre pietraie dell'altopiano di Asiago."

Vernissage e inaugurazione: venerdi 10 gennaio dalle ore 19:30 fino alle ore 22:00. 
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK