Mercoledì, 23 ottobre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - BUONCONVENTO

Uniti per Buonconvento: la valorizzazione di Buonconvento attraverso il marketing territoriale

Bookmark and Share
unitiperbuonconvento-marketingterritoriale1Un altro appuntamento programmatico della lista Uniti per Buonconvento al Teatro dei Risorti. Di fronte ad un folto pubblico ha introdotto la manifestazione il candidato sindaco Riccardo Conti che ha poi presentato i tre relatori: Elisabetta Borgogni, candidata alla carica di consigliere comunale della lista Uniti per Buonconvento, Paolo Chiappini, esperto di comunicazione e marketing e Simone Bezzini, consigliere regionale.

"Gli argomenti principali che sono stati affrontati hanno riguardato sia la necessità di valorizzare il centro abitato attraverso interventi di decoro urbano sia  di un nuovo impulso al rilancio del turismo con la promozione delle eccellenze del nostro territorio, quali i due musei, il Liberty, la Via Francigena e le vie delle fede, il circuito Eroica, il tartufo, la razza chianina, la Doc Orcia, il tutto in una cornice di rafforzamento sia dei caratteri identitari che contraddistinguono il borgo che del senso di appartenenza alla comunità.

Tutto questo agendo in accordo con i comuni limitrofi per l’attivazione di una «azione di prossimità»  finalizzata al potenziamento dell’offerta ed a migliorare la pubblicizzazione degli eventi che caratterizzano il calendario annuale.

unitiperbuonconvento-marketingterritoriale2Oltre alla valorizzazione del brand de “I Borghi più belli d’Italia” sono state individuate le priorità di valorizzazione dei patrimoni locali:
l’Asilo Grisaldi del Taja, struttura ideale per la nascita di un polo per la promozione delle attività culturali e sociali, della biblioteca e sede naturale dell’associazionismo buonconventino;
Villa La Rondinella che può essere recuperata per l’attività di promozione culturale e resa fruibile attraverso l’attivazione di forme di finanziamento esterne;
recupero della stazione ferroviaria per la realizzazione di una vera e propria stazione di posta che abbia la possibilità di allocare l’ufficio turistico, permettere il soggiorno ai pellegrini della Via Francigena e mettere a sistema tutte le forme di mobilità con l’obiettivo di trasformare l’attuale fermata in un punto di interconnessione con i percorsi di mobilità dolce verso il sud della Toscana anche realizzando una struttura di rent a bike per la frizione del paesaggio.

Le azioni di promozione turistica sono finalizzate a coinvolgere le strutture turistiche esistenti, a favorire la nascita di nuove imprese per i giovani ed a calamitare nuove forme di imprenditoria."
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK