Giovedì, 20 giugno 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - BUONCONVENTO

Buonconvento, il Consiglio comunale dei ragazzi richiede un autovelox sulla Cassia

Bookmark and Share
Avanzata la proposta dai piccoli cittadini di Buonconvento martedì 20 novembre in occasione della Giornata dei Diritti dell’Infanzia
Nel documento redatto dagli studenti si richiede anche una pista ciclabile, una campanella automatica e una struttura polifunzionale che faccia da biblioteca, spazio giochi e discoteca

autoveloxfisso450Un autovelox lungo la Cassia all’altezza del centro abitato di Buonconvento, la richiesta arriva dai piccoli cittadini per la tutela della sicurezza pubblica. Una proposta a tutti gli effetti è quella formulata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e presentata in maniera ufficiale ai diversi rappresentanti politici del Comune di Buonconvento in sede consiliare. Una richiesta che acquisisce ancor più valore dato che è stata presentata martedì 20 novembre Giornata dei Diritti dell’Infanzia.

I piccoli cittadini di Buonconvento si erano riuniti il 30 ottobre per discutere su tre punti all’ordine del giorno: “la nostra scuola, strutture per il tempo libero nel nostro paese, viabilità a Buonconvento”. E proprio in merito a quest’ultimo punto nel documento redatto dai ragazzi si legge: “Sottolineando la pericolosità dell’attraversamento della Cassia, i consiglieri chiedono l’installazione di un autovelox al fine di ridurre la velocità dei veicoli che transitano per Buonconvento. Chiedono inoltre la realizzazione di una pista ciclabile”. 

«Una richiesta più che plausibile – ha sottolineato l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Buonconvento, Massimo Bonucci – e che dimostra quanto il Consiglio Comunale dei Ragazzi sia anche un termometro sociale per comprendere le esigenze e i progetti dei cittadini di domani. Un esperimento di democrazia non solo dal basso ma anche dal più profondo e innocente valore civico».

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi ha avanzato poi anche altre richieste che evidenziano la concretezza delle esigenze. “A scuola serve una campanella automatica – si legge nel documento presentato -. Perché nelle ore del mattino è in servizio un solo custode e non sempre riesce a suonare in orario l’avviso di cambio d’ora, perché impegnato in altre mansioni. Inoltre occorrono piccoli lavori di manutenzione (riparare le veneziane, ritinteggiare le balze, riparare banchi e sedie). I Consiglieri hanno deliberato di richiedere al sindaco l’acquisto della campanella automatica. In caso di mancanza di fondi chiedono di coinvolgere le associazioni di volontariato presenti nel comune per organizzare un mercatino. Per i lavori di manutenzione, propongono di rivolgersi ai genitori degli alunni della scuola che dedicherebbero una parte del loro tempo libero, sotto la supervisione dell’Ufficio Tecnico del Comune, ad effettuare tali lavori”.

E poi ancora si legge nel documento: “Manca una struttura Polifunzionale: biblioteca – spazio giochi – discoteca. I consiglieri chiedono quindi al sindaco di coinvolgere altri Enti per trovare i fondi necessari alla ristrutturazione del Poderuccio e dei Vecchi Macelli”.

«Di fronte a tali richieste e a tanta responsabilità dimostrata – ha commentato il sindaco di Buonconvento Marco Mariotti – sarà nostro dovere accogliere e dibattere in merito a questo documento che evidenzia prima di tutto coscienza e scrupolo da parte dei giovani concittadini. Come amministratori non possiamo perdere di vista le esigenze di chi, in futuro, sarà chiamato ad prendersi cura di questo territorio nell’auspicio che questi presupposti di senso civico possano oggi insegnarci qualcosa e, domani, fare da guida al buon governo che, da sempre, caratterizza il nostro convivere quotidiano».
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv martedì 18 giugno

estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena