Sabato, 16 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CASTELLINA IN CHIANTI

Castellina: nuovo Consiglio di amministrazione per la Asp ''Virginia Borgheri''

Bookmark and Share
Andrea Pucci nominato presidente dell’Azienda Servizi alla Persona che gestisce anche la Rsa “Villa Chigi” a Castelnuovo Berardenga

aspvirginiaborgheriNei giorni scorsi si è insediato il nuovo Consiglio di amministrazione dell'Azienda Servizi alla Persona, Asp, “Virginia Borgheri” di Castellina in Chianti, struttura di accoglienza per anziani che gestisce anche la Residenza socio assistenziale “Villa Chigi” di Castelnuovo Berardenga sulla base di una convenzione fra i Comuni di Castellina in Chianti e Castelnuovo Berardenga. A guidare la Asp Virginia Borgheri, nel ruolo di presidente, sarà Andrea Pucci, affiancato dalla vicepresidente Silvia Pantani e dai consiglieri Massimo Bianciardi, Luca Milanesi e Angela Orlandi.

L’Azienda Servizi alla Persona “Virginia Borgheri” di Castellina in Chianti e la Residenza socio assistenziale per anziani “Villa Chigi” di Castelnuovo Berardenga sono convenzionate con la Asl di Siena e possono ospitare fino a novantanove persone anziane, autosufficienti e non. Le due strutture mettono a disposizione spazi efficienti e confortevoli e coinvolgono gli ospiti in attività di socializzazione e iniziative sociali e culturali rivolte spesso anche a ospiti esterni.

“L’Azienda Servizi alla Persona ‘Virginia Borgheri’ di Castellina in Chianti e la Residenza socio assistenziale per anziani ‘Villa Chigi’ di Castelnuovo Berardenga - afferma Marcello Bonechi, sindaco di Castellina in Chianti - sono due realtà socio assistenziali importanti per il territorio e, negli anni, hanno potuto accogliere con spazi e attività adeguate un numero crescente di persone anziane. Ringrazio il Consiglio di amministrazione uscente, guidato da Luciana Leoncini, e auguro buon lavoro ad Andrea Pucci e ai suoi collaboratori, rinnovando la collaborazione del territorio per sostenere attività sociali e culturali rivolte agli ospiti delle due strutture”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK