Lunedì, 24 Luglio 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - CASTELLINA IN CHIANTI
E-mail Stampa PDF

Sabato a Castellina sotto le stelle in scena l’opera ''Don Pasquale''

Bookmark and Share
Sabato 24 giugno alle 21 la performance in programma nel sagrato della chiesa di San Salvatore
L'iniziativa, a ingresso libero, rientra nel calendario di eventi di ‘Estate a Castellina in Chianti’

chiesasansalvatore650Una serata dedicata all’opera buffa, genere più frivolo e leggero tutto italiano. E’ quella che andrà in scena sabato 24 giugno, alle ore 21, a Castellina in Chianti, sul sagrato della Chiesa San Salvatore con lo spettacolo ‘Don Pasquale’. La performance teatrale in tre atti, scritta da Giovanni Ruffini e musicata da Gaetano Donizetti, ricalca il dramma giocoso di Angelo Anelli Ser Marcantonio. L’opera, a ingresso libero, è organizzata dal Comune di Castellina nell’ambito degli eventi estivi, grazie al contributo di un donatore anonimo che ha voluto regalare lo spettacolo alla popolazione di Castellina in Chianti. In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà all’interno della Chiesa.

Gli interpreti. L’appuntamento, allestito con il contributo della soprano Claudia Ciabattini, sarà arricchito dalla presenza di protagonisti di livello nazionale, con il baritono Alessandro Calamai nel ruolo di Don Pasquale; la stessa soprano Claudia Ciabattini nelle vesti di Norina; il tenore Leonardo Sgroi nei panni di Ernesto e il baritono Gabriele Spina nel ruolo del Dottor Malatesta. La performance sarà accompagnata dai pianoforti di Beatrice Bartoli e Flavio Fiorini e dai cantanti della Schola Cantorum.

La trama dello spettacolo in tre atti. La pièce teatrale che animerà il sagrato della Chiesa San Salvatore è ambientata a Roma agli inizi dell’Ottocento. Il vecchio e ricco Don Pasquale vorrebbe far sposare il nipote Ernesto, nonché suo erede, con una ricca e nobile zitella, ma Ernesto è innamorato di Norina, una giovane e bella vedova dalle condizioni economiche modeste e che ricambia il sentimento. Accecato dalla rabbia, Don Pasquale decide di diseredare il nipote e di sposarsi egli stesso con la sorella di Norina, in modo da non lasciare i suoi averi a Ernesto. L’opera gioca sul tema dell’avarizia e dell’inganno amoroso con un finale a sorpresa che celebrerà l’amore tra i giovani protagonisti con la benedizione di Don Pasquale.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER