Sabato, 18 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - CASTELLINA IN CHIANTI
E-mail Stampa PDF

Castellina in Chianti: esteso il progetto di videosorveglianza

Bookmark and Share
Il sindaco Bonechi: ''Rafforzato il monitoraggio su luoghi sensibili, dalle scuole a Piazza Roma''

videosorveglianza-telecamere650_2Un monitoraggio più esteso su tutto il territorio comunale, con particolare attenzione per scuole e altri luoghi pubblici. E’ quello attivato dal Comune di Castellina in Chianti con l’estensione del progetto di videosorveglianza avviato nei mesi scorsi con telecamere attive tutti i giorni, 24 ore su 24, in alcune zone centrali del paese e nelle zone limitrofe.

“La videosorveglianza attivata nei mesi scorsi - afferma Marcello Bonechi, sindaco di Castellina in Chianti - è stata estesa, come previsto dal progetto, per garantire un presidio puntuale e costante a tutela del nostro territorio e della nostra comunità e ha coinvolto alcune zone considerate sensibili e strategiche, fra cui la scuola per l’infanzia, quella primaria e Piazza Roma, che attraversa il nostro centro. L’estensione delle telecamere rafforza l’impegno dell’amministrazione comunale per prevenire possibili fenomeni di microcriminalità e atti vandalici contro il patrimonio pubblico, a tutela anche dei nostri cittadini, e sarà accompagnata da un presidio continuo della Polizia municipale e delle forze dell’ordine, che ringrazio per il costante impegno quotidiano su tutta l’area comunale”.

Informazioni. Il regolamento che disciplina la registrazione e la conservazione delle immagini è disponibile sul sito del Comune di Castellina in Chianti, www.comune.castellina.si.it, nella sezione dedicata alla Polizia municipale.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER