Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CASTELNUOVO BERARDENGA

Castelnuovo: sabato convegno su tartufo e vino Chianti Classico

Bookmark and Share
Appuntamento alle ore 17.30 nell’Auditorium di Villa Chigi. A seguire cena presso la Fattoria di Felsina

villachigi-parco2019“La Berardenga: dove il tartufo bianco incontra il Chianti Classico”. E’ questo il titolo del convegno in programma sabato 16 marzo, alle ore 17.30, nell’Auditorium di Villa Chigi a Castelnuovo Berardenga. L’iniziativa è promossa dall’associazione Classico Berardenga - Viticoltori di Castelnuovo insieme al Consorzio Chianti Classico, con il patrocinio del Comune castelnovino e della Regione Toscana.

Il convegno si aprirà con i saluti di Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga e di Giovanni Poggiali, vicepresidente dell’associazione Classico Berardenga - Viticoltori di Castelnuovo, prima di lasciare spazio agli interventi di Giacomo Querci, estensore della cartografia elettronica dell’area vocata al tartufo bianco; Paolo Valdambrini, presidente dell’Associazione Tartufai Senesi; Andrea Gori, giornalista e foodblogger per Intravino e un rappresentante del Servizio forestazione e usi civici della Regione Toscana. Al termine del convegno, sarà possibile partecipare alla cena a base di tartufo e Chianti Classico in programma presso la Fattoria di Felsina, con prenotazione obbligatoria al numero 0577-1523789.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK