Mercoledì, 8 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - CASTELNUOVO BERARDENGA

Castelnuovo: nuove iniziative per sicurezza stradale e accessibilità

Bookmark and Share
Studio con la collaborazione della Polizia provinciale per nuovi interventi su tutto il territorio

palazzocomunale-castelnuovo650Il Comune di Castelnuovo Berardenga continua a investire sulla sicurezza stradale e l'accessibilità del proprio territorio con nuove iniziative e strumenti per accertare le principali criticità della rete viaria castelnovina e integrare il lavoro della Commissione comunale per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Dopo gli interventi promossi nel capoluogo e nelle frazioni, negli ultimi mesi l'amministrazione comunale castelnovina ha portato avanti uno studio in collaborazione con la Polizia provinciale di Siena per verificare le condizioni di traffico sulle principali arterie che attraversano il Comune di Castelnuovo Berardenga, con particolare attenzione traffico per la Sp 408 in località Ponte a Bozzone, la Sp 484 nel capoluogo, la Sp 111 a Monteaperti e la Sr 222 a Quercegrossa.
 
Interventi e monitoraggio della sicurezza stradale. “Lo studio realizzato con la Polizia provinciale, che ringrazio per la collaborazione - afferma il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi - ha rafforzato la mappatura del territorio comunale avviata da tempo per individuare gli adeguamenti da compiere sulla viabilità pedonale e sulla messa in sicurezza dei punti più sensibili. Grazie a quella mappatura, abbiamo realizzato, nel corso degli anni, interventi sulla rete viaria interna al capoluogo, nelle frazioni di Casetta e Monteaperti fino al tratto della Sp 408 che attraversa Ponte a Bozzone, e una serie di attraversamenti pedonali rialzati a tutela dei pedoni e per limitare la velocità dei veicoli in zone diverse del territorio urbano. La sicurezza stradale - continua il primo cittadino - è, da sempre, una delle priorità della nostra amministrazione comunale, con un'attenzione particolare alle persone con ridotta capacità motoria. L'obiettivo, adesso, forti anche dello studio fatto con la Polizia provinciale, è quello di proseguire il lavoro fatto finora per mettere sempre di più in sicurezza un territorio in cui chi non utilizza mezzi meccanici possa sentirsi protetto, tutelato e incentivato a farlo, soprattutto nei centri abitati".
 
"Lo studio che ha affiancato le iniziative di sicurezza stradale portate avanti finora - aggiunge il vicesindaco e assessore alla viabilità, Alessandro Maggi - ci ha permesso di accertare le situazioni di maggiore pericolo e di valutare la necessità di attuare ulteriori provvedimenti a tutela della sicurezza della viabilità, con particolare riferimento a quella pedonale. Ringrazio la Polizia Provinciale per il supporto e la piena collaborazione data al Comune di Castelnuovo Berardenga, mettendo a disposizione strumenti e agenti impegnati nelle verifiche".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK