Domenica, 9 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - CASTIGLIONE D'ORCIA

'Alba e tramonto Festival', due mesi di dialoghi tra artisti e abitanti a Castiglione d'Orcia

Bookmark and Share
Dal 20 luglio al 13 settembre appuntamento con spettacoli, eventi, passeggiate e incontri per la direzione artistica di Francesco Chiantese

castiglionedorcia650Valorizzare le ore del giorno, soprattutto quelle di passaggio, che dialogano da sempre con i colori della Val d’Orcia, con i suoi profumi, con i suoni che arrivano dalla natura e con le pietre di cui sono fatte le costruzioni che raccontano la storia ed accompagnano il quotidiano di questo angolo di Toscana. Dal 20 luglio al 13 settembre appuntamento con Alba e tramonto Festival, rassegna voluta dal Comune di Castiglione d’Orcia (Si) per la direzione artistica di Francesco Chiantese. Due mesi di spettacoli, eventi, passeggiate e incontri, un vero e proprio invito a godere del tempo che scorre, assaporare e riscoprire gli echi della propria tradizione in cui gli artisti non sono chiamati solo ad esibirsi ma a dialogare con gli spazi e con le persone che vivono il territorio.

“Nella nostra tradizione, fortemente contadina – spiega il direttore artistico Francesco Chiantese - alba e tramonto erano non solo metaforicamente i limiti della propria giornata; oggi sono momenti che non tutti possiamo permetterci il lusso di vivere. Dedicare un festival all’alba ed al tramonto vuol dire capovolgere il ritmo della vita; vuol dire invitare cittadini ed ospiti a godersi lentamente il tempo che scorre, assaporare gli echi della propria tradizione, l’incontro con l’altro diverso da noi, con la stessa cura con cui si prepara un buon piatto di minestra”.

“E’ nostro obiettivo – spiega Claudio Galletti, sindaco di Castiglione d’Orcia - accompagnare la nostra comunità a questo che è concepito come un lungo ed affettuoso incontro tra belle persone: quelle che vivono ed animano questo prezioso cuore della Val d’Orcia, e quelli che, artisti e turisti, saranno loro ospiti per qualche giorno. Crediamo oggi più che mai che in questa fase storica serva, con tutte le accortezze del caso, far tornare la gente ad incontrarsi e a dialogare”.

“Ecco perché, proprio quest’anno – aggiunge Alice Rossi, assessore alla cultura - il festival dell’alba e del tramonto assume un significato inedito: ripartire proprio da quei due momenti fondamentali del giorno, che tanto significato portano con se, per ricostruire piano piano la socialità e l’incontro sereno con l’altro di cui tutti abbiamo sentito la mancanza negli ultimi mesi”.

Tutti gli artisti ospiti saranno chiamati a dialogare con gli appassionati di teatro e di musica che vivono a Castiglione d’Orcia, ed ovviamente con le tradizioni di questa terra. Così accanto alla serata di musica blues rurale trova un suo posto quasi filologico l’incontro con i cantori del maggio tradizionale castiglionese; e se una sera potremo godere della narrazione di Vittorio Continelli che da anni gira l’Italia con il suo “discorso sul mito”, la sera dopo potremo ascoltare assieme Talenti Tintinnanti ed Accademia Minima narrare nel cuore della notte le leggende dei brigranti che agivano tra i boschi di Vivo d’Orcia; e se a chiudere il festival sarà il concerto della filarmonica di Castiglione d’Orcia, pochi giorni prima potremo vivere l’emozione di un concerto per “due spettatori alla volta” realizzato per l’occasione dall’Ensamble flos vocalis; e poi ancora tanta, tanta musica, e la giornata dedicata ad Alberto Sordi con ospiti d’eccezione. Il calendario è così variegato che ogni giorno ci sarà un evento “preferito”; o uno dei momenti più emozionanti ce lo regaleranno Clizia Miglianti e Leonardo Agnelli che, voce, clarinetto ed elettronica, realizzeranno un concerto unico a Gallina sotto un cielo stellato dopo aver seguito sol sole fino a vederlo sparire proprio dietro lo Skyline di Castiglione d’Orcia.

Il programma

20 luglio “Memorie sonore” mostra itinerante di radio, registratori, magnetofoni ed oggetti vintage funzionanti a cura di Mirco Roppolo; Castiglione d’Orcia

25 luglio – Apertura ufficiale del festival – Discorso sul mito: Sidera. I miti delle stelle di e con Vittorio Continelli

26 luglio – Passeggiata fotografica all’alba a cura di Francesco Guerri

29 luglio – ore 18.00 Spettacolo per bambini a cura di Talenti Tintinnanti ed Accademia Minima, Castiglione d’Orcia

1 agosto – Viaggio al principio della notte spettacolo di teatro-canzone con Massimiliano Larocca, Matteo Pecorini, Francesco Chiantese – Castiglione d’Orcia; dalle 19.00 “Crostino itinerante” a cura della ProLoco di Castiglione d’Orcia

5 agosto ore 18.00 Spettacolo per bambini a cura di Talenti Tintinnanti ed Accademia Minima, Castiglione d’Orcia

7 agosto “Folle la guerra e chi per lei si svena” di e con Ugo Giulio Lurini – Bagni San Filippo

8 agosto “Folle la guerra e chi per lei si svena” di e con Ugo Giulio Lurini – Castiglione d’Orcia

8 agosto Siena viola duo Campiglia d’Orcia

8 agosto Degustazione di vino Orcia Doc in collaborazione con il Consorzio del vino Orcia

9 agosto Flash mob “Danza con me”

9 agosto Passeggiata fotografica notturna a cura di Francesco Guerri

9 agosto Degustazione di vino Orcia Doc in collaborazione con il Consorzio del vino Orcia

10 agosto Dj-Set vintage e performance attraverso le radio esposte e chiusura mostra “memoria sonora” a cura di Mirco Roppolo

10 agosto Degustazione di vino Orcia Doc in collaborazione con il Consorzio del vino Orcia

12 agosto ore 17.00 Spettacolo per bambini a cura di Talenti Tintinnanti ed Accademia Minima, Castiglione d’Orcia

12 agosto; ore 18.00 “Canto del maggio castiglionese” un racconto delle tradizioni da cui nasce il maggio castiglionese a cura di Francesco Chiantese; ore 20: dimostrazione di Canto del Maggio da parte dei maggiaioli di Castiglione d’Orcia

13 agosto Trekking teatrale a Campiglia d’Orcia in collaborazione con ValdorciaTour

14 agosto nel pomeriggio presentazione libro Alberto Sordi. Storia di un italiano di Giancarlo Governi, con l’autore; alle 21.30 proiezione del docufilm Un italiano come noi di Silvio Governi, in presenza del regista.

15 agosto “Concerto all’alba” Albaetramonto ensamble (Chiara Giorgi, violino; Vanessa Trippi, viola; Elisa Bartoli, danzatrice; Francesca Bizzarri, live painting)

19 agosto ore 18.00 Spettacolo per bambini a cura di Talenti Tintinnanti ed Accademia Minima, Castiglione d’Orcia

21 agosto concerto sotto le stelle Just immagination con Clizia Miglianti (voce), Leonardo Agnelli (clarinetto ed elettronica), Gallina

22 agosto Trekking notturno teatrale, Vivo d’Orcia

23 agosto “Caccia al tesoro podcasting” (5 podcast legati a 5 posti delle 5 frazioni da raggiungere, ascoltare, per “vincere”)

27 agosto, Concerto Synthagma Project,, Castiglione d’Orcia

28 agosto Passeggiata fotografica al tramonto a cura di Francesco Guerri

29 agosto “Concerto per due persone” dell’ensamble Ensamble flos vocalis (un concerto per due persone alla volta per un totale di venti persone)

2 settembre “Variazioni sull’anatra” con Ensarte Artisti & Tecnici

4 settembre “Blues History” Spettacolo di Teatro-Canzone con Diego Perugini, Francesco Chiantese

13 settembre Concerto conclusivo della Filarmonica La Castigliana

Informazioni: www.albaetramontofestival.it info@albaetramontofestival.it whatsapp/sms al numero 3396338565 facebook pagina “Festival dell’alba e del tramonto, Castiglione d’Orcia” Instagram: albaetramontofestival #albaetramontofestival per interagire
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK