Martedì, 21 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - CASTIGLIONE D'ORCIA
E-mail Stampa PDF

Calici di Stelle a Castiglione d’Orcia dove le forme dell’arte si uniscono al vino Orcia e si premia l’etichetta più bella

Bookmark and Share
calicidistelle2017Il 10 agosto la magica notte di Calici di Stelle nel cuore della Val d'Orcia sorprenderà i winelovers del vino più bello del mondo: concorso artistico per l’Etichetta di Orcia più bella, degustazioni di grandi vini Orcia Doc, spettacoli di artisti e trampolieri luminosi, artigianato locale e piatti della tradizione, laboratori per bambini e molto altro…

"Calici di Stelle 2017 vuole essere un inno all’arte declinata in tutte le sue forme che si unisce alla bellezza della Val d’Orcia e all’eccellenza dei vini Orcia Doc - afferma il Sindaco Claudio Galletti. "Per questa ragione, in collaborazione con l’Associazione Artistica e Culturale “I Gigli di Castro”, abbiamo indetto il Concorso che rappresenterà “L’etichetta di Orcia più bella” e che premieremo durate la serata del 10 agosto" aggiunge l’Assessore alla Cultura Alice Rossi. Svelato quindi il programma dell’edizione 2017 con tante novità, conferme e collaborazioni.

Il 10 agosto il clou dell’evento Calici di Stelle sarà nel borgo di Castiglione d’Orcia con divertimenti e animazioni per i grandi winelovers e i loro piccoli fanciulli. "Musica, cibo e vino si uniranno all’arte in uno straordinario connubio che permetterà di scoprire la nostra eccellenza vinicola, come l’artigianalità del vino Orcia Doc prodotto con passione da tenaci artisti del vino" aggiunge Donatella Cinelli Colombini, Presidente del Consorzio del vino Orcia. Dalle ore 17:00 il centro storico si animerà con esposizioni di artigianato artistico, auto e moto d’epoca, visite alla prestigiosa Sala d’Arte San Giovanni, animazioni per bambini a cura di Piccola Fattoria Forte e con il Ludobus per scoprire gli antichi giochi di legno, lezioni di pici per imparare a tirare la pasta insieme alle massaie castiglionesi, cooking show a cura dei ristoratori locali e Slow Food con i piatti della tradizione. Il Gruppo Teatrale Talenti Tintinnanti proporrà interpretazioni teatrali di letture dedicate al vino con degustazione finale.

Dalle ore 20:00 il vino Orcia Doc diventa il protagonista assoluto della serata con l’apertura dei banchi d’assaggio di 12 cantine: Campotondo, Capitoni Marco, Donatella Cinelli Colombini, Il Pero, Le Crete, Podere Albiano, Podere Forte, Poggio Grande, Roberto Mascelloni, SassodiSole, Tenuta Castelnuovo Tancredi, Az. Agr. Trequanda. Non mancherà la degustazione guidata di vini Orcia Doc tenuta dalla delegazione Onav Siena alla presenza dei produttori nella storica sala consiliare in Piazza Vecchietta.

E ancora nella magica notte delle stelle musica e spettacoli con l’esibizione dei Maggiaioli di Castiglione d’Orcia, eredi di un’antica tradizione gelosamente conservata, il concerto del trio TriTone in piazza Vecchietta e gli straordinari spettacoli di artisti e trampolieri luminosi dei “Giullari del 2000”.

L’evento avrà anche il suo Instagram Challenge: fino al 15 agosto sarà possibile condividere gli scatti della serata con i tag #orciacalici #orciadoc #igerssiena e partecipa al challenge organizzato dal Consorzio vino Orcia in collaborazione con la community di Instagramers Siena. Una simpatica sorpresa è riservata allo scatto più originale!

Ma Calici di Stelle non finisce qui…venerdì 11 e sabato 12 agosto si “Cena con il produttore” in 5 ristoranti: Le Rocche, Trattoria Il Cassero, Trattoria Il Ritrovino, Il Cerchio delle Streghe e Taverna Pian delle Mura.

Calici di Stelle è un evento promosso dall’Associazione Nazionale Città del Vino e il Movimento del Turismo del Vino. Localmente in Val d’Orcia è organizzato dal Comune di Castiglione d’Orcia in collaborazione con il Consorzio del vino Orcia, Strada del vino Orcia e Delegazione Onav Siena.


Castiglione d’Orcia - cenni storici

Nel 714 Castiglione d’Orcia era un castello della nobile famiglia senese degli Aldobrandeschi. Per un breve periodo fu uno stato indipendente per poi, nel Trecento, essere incluso fra i possedimenti di Siena. La sua posizione alta sulla Val d‘Orcia ne fece una sorta di sentinella sulla via Cassia e poi sulla Francigena. Una sorte che, soprattutto per Rocca di Tentennano, sul lato opposto e più alto dello sperone roccioso, determinò assedi e contese per impossessarsi di questa roccaforte strategica. Molto belle la Chiesa di Santa Maria Maddalena e la Pieve dei Santi Stefano e Degna, i cui principali dipinti sono ora esposti nella Sala d’Arte nel centro di Castiglione. Nel comprensorio comunale vanno inoltre ricordati il castello della Ripa, il campanile di Campiglia e gli enormi pozzi di cui, quello di Rocca d’Orcia, è il più grande della Provincia di Siena. Rocca di Tentennano ospitò Santa Caterina da Siena che proprio lì, nel 1367, imparò a scrivere. La zona è ricca di sorgenti la più importante delle quali è Vivo d’Orcia che per decenni ha dissetato la città di Siena.

Nella prima metà del Novecento, Castiglione d’Orcia ha raggiunto una popolazione di circa 5.000 abitanti che si è attualmente dimezzata. Le attività prevalenti sono l’agricoltura e il turismo con particolare riferimento al turismo termale le cui antiche acque calde formano il meraviglioso fosso bianco di Bagni San Filippo.

Consorzio del Vino Orcia e vini Orcia DOC

La denominazione Orcia è nata il 14 febbraio 2000 e comprende la varietà Orcia ottenuto da uve rosse con almeno il 60% di Sangiovese e Orcia Sangiovese con almeno il 90% di questo vitigno, entrambe anche nella tipologia “Riserva”. La denominazione Orcia comprende anche le tipologie Bianco, Rosato e Vin Santo.

I vini manifestano l’impegno e la passione dei produttori che nella stragrande maggioranza fanno tutto direttamente: dalla vigna alla vendita delle bottiglie. In un’epoca di globalizzazione, il vino Orcia è ancora un prodotto familiare, fatto da chi vive in mezzo alle vigne, nel rispetto della natura e con ottime competenze di enologia e viticultura.

Il vino Orcia è prodotto in uno dei comprensori agricoli più belli del mondo, in parte iscritto nel patrimonio dell’Umanità Unesco. 12 comuni: Buonconvento, Castiglione d’Orcia, Pienza, Radicofani, San Quirico d’Orcia, Trequanda e parte di Abbadia San Salvatore, Chianciano Terme, Montalcino, San Casciano dei Bagni, Sarteano e Torrita di Siena.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER