Sabato, 10 aprile 2021
Banner
Banner


PROVINCIA - CETONA

Fondi della Regione Toscana all'asilo nido intercomunele ''Cucciolo'' di Cetona e San Casciano dei Bagni

Bookmark and Share
Bando per accoglienza bambini e bambine nei servizi educativi per la prima infanzia

asilonido cuccioloLa promozione ed il sostegno nel territoo regionale della Toscana dell'accoglienza dei bambini e delle bambine nei servizi educativi per la prima infanzia (bambini di 3-36 mesi di età) è un investimento, con risorse pubbliche, che garantisce i servizi di educazione ed accoglienza per l'infanzia di qualità e di tipo universalistico, e favorisce i nuclei familiari con minori, anche al fine di sostenere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Ogni anno la Regione Toscana pubblica un bando a cui le Amministrazioni comunali toscane possono partecipare. Il bando rientra nell'ambito di “Giovanisì”, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani (Por FSE 2014/2020, Fondo Sociale Europeo, Asse B “Inclusione sociale e la lotta alla povertà”).

Il Comune di Cetona, in qualità di capofila, ha partecipato all'avviso pubblico della Regione Toscana, anche per l’anno educativo 2020-2021 e, per il quinto anno consecutivo, l’Asilo Nido Intercomunale “Cucciolo”, che si trova a Piazze, una frazione dei Cetona e che è riservato all’accoglienza dei ‘piccoli cittadini’ dei comuni di Cetona e San Casciano dei Bagni, ha ottenuto il contributo, che ammonta a 37.090 Euro (contributo determinato in base all’effettivo numero dei bambini iscritti), per il sostegno e copertura delle spese di gestione dei servizi educativi offerti dalla struttura intercomunale.

I sindaci di Cetona, Roberto Cottini, e di San Casciano dei Bagni, Agnese Carletti, affermano che: “Questo contributo consente di confermare la qualità dei servizi educativi offerti e di potenziare gli obiettivi, in risposta ai bisogni dei bambini, delle bambine del territorio e delle loro famiglie. Le risorse regionali premiano, ancora una volta, la gestione associata del servizio tra i Comuni di Cetona e San Casciano dei Bagni e lo sforzo compiuto nel mantenere il servizio nella zona rurale montana, offrendo ai piccoli utenti opportunità di socializzazione e di crescita educativa e, soprattutto in un anno così complesso, sostenendo i genitori nella conciliazione delle esigenze lavorative e genitoriali”.

A sostegno delle famiglie dei bambini e bambine che frequentano il nido Cucciolo, per l’anno educativo 2020, le Amministrazioni comunali di Cetona e San Casciano dei Bagni hanno ridotto le rette di frequenza in modo consistente, grazie ad un ulteriore contributo della Regione Toscana (contributo erogato alla Regione Toscana dal MIUR - Fondo nazionale per il Sistema integrato dei servizi di educazione e di istruzione). I due sindaci, Roberto Cottini ed Agnese Carletti, si auspicano che questo ulteriore contributo possa consentire la proroga della riduzione delle rette di frequenza al nido a copertura dell’intero anno educativo e che quindi possano essere estese anche per i mesi che vanno da gennaio a luglio 2021.

I bambini e le bambine dell’Asilo Nido Intercomunale “Cucciolo”, anche in questo anno difficile, hanno avuto la possibilità di frequentare il nido già dallo scorso mese di settembre, grazie a tutte le misure anti-Covid prontamente adottate.

Per le famiglie, si ricorda, che è possibile effettuare le iscrizioni al nido anche in corso di anno educativo. Tutte le informazioni su come fare l’iscrizione si trovano nei siti web istituzionali dei due Comuni. Per l’iscrizione al all’Asilo Nido Intercomunale “Cucciolo” questi sono i link: per il Comune di Cetona questo è il link: https://bit.ly/3r0hFcA; per il Comune di San Casciano dei Bagno questo è il link: https://bit.ly/3rbMqeS.
 
sienafreewhatsapp650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

COVID - MISURE IN TOSCANA DA MERCOLEDI' 7 APRILE

anci covid7aprile2021 650
fotostudio siena