Sabato, 7 dicembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CHIANCIANO TERME

Presentato il cartellone della stagione teatrale e musicale del Teatro Caos di Chianciano Terme

Bookmark and Share
La novità di quest’anno è l’aggiunta alla prosa della musica e degli spettacoli per bambini

teatrocaos-stagione2019-2020Anche quest’anno, e per il secondo anno consecutivo, sta per iniziare la nuova stagione teatrale e musicale invernale, organizzata e diretta dalla compagnia LST Teatro, del Teatro Caos di Chianciano Terme e patrocinata dal Comune di Chianciano Terme. Il cartellone della Stagione Teatrale 2019-2020 è stato presentato giovedì 7 novembre al Teatro Caos. Presenti l’assessore alla cultura del Comune di Chianciano Terme, Rossana Giulianelli, e i direttori artistici della sezione prosa e della sezione musicale Manfredi Rutelli e Paolo Scatena.

“Non posso che esprimere la mia soddisfazione per il cartellone che viene presentato grazie all’eterogeneità della proposta, accompagnata dall’indubbio valore artistico dei suoi protagonisti; mi auspico che la collettività risponda tributando con la sua numerosa presenza il giusto riconoscimento alla Direzione Artistica della nuova Stagione Teatrale e Musicale” ha detto l’assessore Rossana Giulianelli.

La proposta artistica e culturale è di elevata qualità e di sicura originalità, rispetto al ricco panorama teatrale del territorio, ed è stata elaborata con l’intento di offrire un riconoscibile stile con proposte giovani, contemporanee, moderne e innovative, di qualità e allo stesso tempo di semplice fruizione. Un panorama moderno e qualificato - prosegue la nota di LST Teatro - che offe la possibilità del confronto tra le diverse forme espressive che il teatro oggi propone. E, scorrendo il programma in cartellone emerge che le scelte accurate offrono appuntamenti ricchi e intensi, carico di diversi linguaggi, dai tradizionali a quelli rivolti all'esplorazione di una comunicazione in continuo movimento.

Con questo cartellone LST Teatro fa un passo in avanti rispetto alla passata stagione, integrando l'offerta della stagione di prosa con una stagione musicale e una piccola stagione di teatro ragazzi. “Uno sforzo enorme per la nostra piccola realtà, non certo dotata di risorse economiche elevate, e che nell'offrire alla comunità questa proposta artistica, che si assume un coraggioso rischio d’impresa - è quanto ha affermato il direttore artistico Manfredi Rutelli -. Rischio che ci sentiamo di correre - ha proseguito - solo perché convinti di essere sostenuti e aiutati, oltre che dall'amministrazione comunale, soprattutto da un pubblico che con grande entusiasmo, nel nostro primo anno di attività, ci ha manifestato partecipazione, sensibilità e sincero interesse.

Quella di quest’anno - ha proseguito Manfredi Rutelli - è una stagione teatrale molto ricca che vede, oltre alla prosa, concerti e spettacoli per ragazzi, un progetto speciale che unisce i due linguaggi, teatrale e musicale, e una nostra produzione che realizzeremo in collaborazione con il gruppo di percussionisti “Tetraktis” di Perugia, gruppo che da oltre venti anni collabora con musicisti solisti, per integrare i diversi linguaggi musicali fra le molteplici culture. La nostra comunità si è riappropriata del suo teatro e sin da subito l’ha abitato, vissuto e frequentato e per noi sono molto rilevanti i diversi laboratori teatrali rivolti ai bambini, ragazzi e adulti che abbiamo attivato”.

La “Compagnia LST Teatro” ha, infatti, attivato quattro corsi-laboratoriali, tre di essi divisi per fasce di età. Il primo è il “Laboratorio di Teatro e Musica per bambini” dedicato a bambini in una fascia compresa tra 6 ed i 13 anni, è un corso propedeutico di recitazione e teatro del ritmo, condotto dai due direttori. Il secondo è un laboratorio teatrale per ragazzi dai 14 ai 20 anni, condotto da Manfredi Rutelli, comprendente anche due workshop intensivi. Il terzo laboratorio, diretto da Manfredi Rutelli e Gianni Poliziani, è un corso per adulti (dai 21 anni in poi) e comprende un workshop teatrale intensivo. “L’ultimo laboratorio, invece, è un progetto fatto in collaborazione con la Usl Valdichiana e Amiata, che fino all’anno scorso era girovago, poi ha trovato la sua ‘casa’ nel Teatro Caos di Chianciano Terme ed ha ricevuto anche un finanziamento da parte della Regione Toscana: è il corso di “Teatro Terapia” con gli utenti del centro di salute mentale, sono 14 persone di tutta la Valdichiana ed è l’unico in zona” ha concluso Manfredi Rutelli ribadendo l’importanza dell’attivazione dei laboratori all’interno della struttura.

Una stagione ricca e con nuove produzioni quella del Teatro Caos di Chianciano Terme che vuole offrire al pubblico un cartellone complementare a quelli proposti dagli altri teatri della zona; un cartellone che punta a mettere in scena spettacoli con professionisti locali e nazionali abituati anche ai piccoli palcoscenici. E la novità di questa edizione è l’introduzione in cartellone della musica.

“Il cartellone musicale - ha affermato il direttore artistico della sezione musicale Paolo Scatena - è stato pensato con l’idea di non proporre un unico genere ma una sorta di viaggio tra i generi musicali e, quindi, abbiamo spaziato dal jazz al lirico, dalle musiche popolari ai concerti di musica classica, dalla musica barocca sino alla musica contemporanea, tutto pensato per il palco del Teatro Caos”.

Nel cartellone musicale è prevista un’anteprima assoluta per il prossimo 21 dicembre, un concerto jazz ideato dallo stimato compositore e musicista Battista Lena, che sarà anche registrato, dal titolo “Easy Living Revisited”. Protagonista sarà la musica del panorama jazzistico degli anni '50 e '60 con la musica del Paul Desmond-Jim Hall Quartet.

Molti gli artisti emergenti di spessore e capacità che saliranno sul palco del Teatro Caos di Chianciano Terme per coinvolgere anche il pubblico. Un’offerta ampia, dunque, e sempre più rivolta a soddisfare la curiosità di uno spettatore attento ed esigente, partecipe del proprio tempo e dei mutamenti che una cultura vitale inevitabilmente propone.

La campagna abbonamenti, che si aperta riservando agli abbonati dello scorso anno la possibilità di conservare il posto, o cambiarlo, è già aperta dallo scorso 25 ottobre e LST Teatro è a disposizione per la vendita dei nuovi abbonamenti. Una novità anche per la campagna abbonamenti quest’anno è rappresentata da un’abbonamento ridotto riservato ai soci delle associazioni culturali di Chianciano Terme al costo di 100 euro per tutto il cartellone.
 


Cartellone - Stagione Teatrale e Musicale 2019-2020 del Teatro Caos di Chianciano Terme
 
Stagione di Prosa

Sabato 30 novembre, ore 21.15 - LST Teatro presenta “Quizas, quizas, quizas...”, scritto e diretto da Manfredi Rutelli con Cristina Aubry e le voci fuori scena di Alessandro Waldergan, Gianni Poliziani e Pierpaolo Palladino. Arrangiamenti musicali e sonorizzazione a cura di Massimiliano Pace.

Sabato 14 dicembre, ore 21.15 - “La foto del carabiniere”. La storia di Salvo D’Acquisto e di mio padre. Scritto, diretto e interpretato da Claudio Boccaccini.

Domenica 12 gennaio, ore 17.30 - The three dots company presenta “Mimes - Most Imbecilic Mime Ensemble Show”. Ideazione, creazione e interpretazione di Mauro Groppo, Paolo Scaglia, Samuel Toye. Regia di The Three Dots Company.

Sabato 25 gennaio, ore 21.15 - 360gradi presenta “Echoes” di Lorenzo De Liberato. Regia di Stefano Patti. Con Marco Quaglia e Stefano Patti. La voce di Nancy Babich è di Giordana Morandini.

Sabato 22 febbraio, ore 21.15 - V&P presentano “L’inedito” da William Shakespeare. Lezione-spettacolo di improvvisazione teatrale sul teatro di William Shakespeare della compagnia Quinta di Copertina. Una produzione Cooperativa Mestieri del Palco. Consulenza registica a cura di Stefano de Luca.

Sabato 7 marzo, ore 21.15 - Controcanto collettivo presenta “Settanta volte sette” drammaturgia originale a cura di Controcanto Collettivo. Ideazione e regia Clara Sancricca, con Federico Cianciaruso, Riccardo Finocchio, Martina Giovanetti, Andrea Mammarella, Emanuele Pilonero, Clara Sancricca.

Domenica 15 marzo, ore 17.30 - Arca Azzurra Produzioni e INTI presentano “Moby Dick” di Francesco Niccolini, da Herman Melville. Regia Emanuele Gamba. Con Luigi D'Elia. Scene Luigi D'Elia. Musiche originali Giorgio Albiani.

Stagione Teatro Ragazzi

Domenica 22 dicembre, ore 17.00 e seconda replica ore 18.30 - “Racconti dal bosco”. Spettacolo per voce e ombre a partire dai 4 anni. Regia e drammaturgia Luana Gramegna. Scene, costumi e ombre Francesco Givone. Musiche originali Stefano Ciardi. Attrice Enrica Zampetti. Una produzione Zaches Teatro 2018/2019.

Domenica 16 febbraio, ore 17,30 - “Tutti i bambini sono buoni... se cotti bene”. Fiabe di paura, di fame, di riscatto e d’abbondanza di e con Mirko Revoyera. Musiche di Giorgio Pinai.

Stagione Musicale

Sabato 21 dicembre, ore 21.15 - “Easy Living Revisited”, la musica del Paul Desmond-Jim Hall Quartet, un progetto di Battista Lena con Pedro Spallati (sax tenore), Battista Lena (chitarra), Andrea Ambrosi (contrabbasso), Giovanni Paolo Liguori (batteria).

Mercoledì 1 gennaio, ore 17.30 - “Concerto per gli auguri”, appuntamento con i grandi operisti italiani tra liriche da camera, arie e duetti d’opera realizzato in collaborazione con l’Istituto Musicale “Bonaventura Somma” di Chianciano Terme, con Chiara Franceschelli (soprano), Marco Rencinai (tenore), Michela Caldesi (pianoforte).

Sabato 18 gennaio ore 21:15 - “Passaggi. Fra canzone popolare e d'autore”, con Maurizio Geri (chitarra, voce), Giacomo Tosti (fisarmonica).

Domenica 2 febbraio ore 17:15 - “Da Bach a Beethoven”, contrastes per oboe e violoncello con Silvia Nesi (oboe), Maria Miele (violoncello).

Sabato 29 febbraio ore 21:15 - Da Londra a Venezia in 60 minuti “Early Echoes” Baroque Ensemble, con Giampiero Allegro (flauti), Gaetano Schipani (oboe), Anna-Riikka Santapukki-Kennedy (clavicembalo).

Domenica 8 marzo ore 17:15 – “Donne in Jazz e cravatta”, omaggio a Claude Bolling, in collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte “Call quartet”, con Paolo Vaccari (flauto), Alessio Tiezzi (pianoforte), Maurizio Costantini (contrabbasso), Francesco Checcacci (batteria).

Progetto speciale (fuori abbonamento)

Sabato 4 aprile - Progetto speciale coproduzione LST Teatro – TetraKtis “Una storia”, liberamente ispirato all'Histoire du soldat di Igor Stravinskij e Charles Ferdinand Ramuz. Musiche eseguite dal vivo da TetraKtis. Direzione Paolo Scatena. Regia Manfredi Rutelli. Con Alessandro Waldergan, Gianni Poliziani e Francesca Loddo.

Costo biglietti e abbonamenti: Biglietto stagione di Prosa €. 13,00; Biglietto stagione Musicale €. 10,00; Biglietto Teatro Ragazzi €. 5,00; Biglietto spettacolo “Una storia” €. 13,00; Abbonamento stagione di Prosa €. 75,00; Abbonamento stagione Musicale €. 50,00; Abbonamento stagioni Prosa e Musicale €. 120,00. Abbonamento ridotto stagione Prosa e Musicale (riservato ai soci delle associazioni culturali di Chianciano Terme) € 100,00.

La compagnia teatrale LST-Teatro

LST-Teatro, nata nel 2000, svolge attività culturali e produttive, animata da giovani professionisti provenienti dal territorio nazionale ed estero. La compagnia è stata costituita da: Manfredi Rutelli (Regista, drammaturgo e docente teatrale), Alessandro Waldergan (Attore), Gianni Poliziani (Attore), Paolo Scatena (Maestro di musica). Sin dall’inizio della sua attività LST-Teatro si caratterizza per la creazione, organizzazione e gestione di eventi teatrali come Laboratori, Festival e Rassegne, oltre che per la continua ricerca dei contemporanei linguaggi comunicativi e moderne espressività artistiche, che si concretizzano nelle molteplici attività di produzione. Dal 2005 collabora con la Compagnie Prometheé di Bourdeaux e dal 2012 con il CFRAV di Ouagadougou in Burkina Faso, producendo spettacoli e scambi produttivi.

Altre informazioni su: www.lst-teatro.it
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK