Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CHIANCIANO TERME

''Astrone 2011'': il resoconto dell'esercitazione A.N.P.A.S. a Chianciano Terme

Bookmark and Share
croceverdeSi è conclusa domenica 16 ottobre l’Esercitazione “Astrone 2011” organizzata dall’Associazione Pubblica Assistenza Croce Verde di Chianciano Terme, che ha visto nei giorni 14, 15 e 16 ottobre oltre 120 volontari appartenenti alle associazioni di Pubblica Assistenza senesi ed equipaggi del Gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Torrenieri, del Soccorso Alpino Speleologico Toscano, dell’Associazione Radioamatori Italiani, dei Vigili del
Fuoco - distaccamento di Montepulciano, del Personale medico e infermieristico di Siena118, impegnati nei vari possibili scenari di intervento.

Importantissima è stata la collaborazione degli Enti coinvolti nell’Esercitazione a cominciare dal Comune di Chianciano Terme, per la logistica al campo base, dalla Sala Operativa di Protezione Civile presso l’Associazione dei Comuni, dalla Soc. Nuove Acque che gestisce la diga Astrone. La prima attivazione di intervento dell’Esercitazione ha previsto il collassamento della Diga Astrone ed ha visto coinvolti la sala operativa dell’Associazione di Comuni, la stessa Soc. Nuove Acque e la sala operativa di Protezione Civile della Provincia di Siena che ha attivato la funzione del Volontariato.

Ci inorgoglisce riportare le dichiarazioni dei responsabili di Nuove Acque al termine dell’esercitazione: “Questa esercitazione alla diga dell’Astrone è stata per noi l'occasione per testare, assieme a tutti gli altri attori coinvolti, la procedura di Protezione Civile alla quale ci si affida nei casi di emergenza – dichiarano i responsabili di Nuove Acque – al tempo stesso, è stata un’ulteriore occasione per verificare nuovamente le nostre procedure interne relative alla sicurezza. In particolare, è stato testato anche il nuovo gruppo elettrogeno, recentemente installato, in grado di garantire ed assicurare l'alimentazione elettrica della diga anche in casi di black out. Da segnalare a questo proposito anche il rinnovamento di tutto l’impianto elettrico per l’illuminazione della diga, condizione indispensabile per effettuare interventi nella più totale sicurezza. Ringraziamo quindi tutti i partecipanti a questa esercitazione – concludono i responsabili di Nuove Acque – per averci coinvolto e per la professionalità e la collaborazione che hanno dimostrato nei nostri confronti”.

Ai volontari ha fatto visita il Responsabile Regionale A.N.P.AS di Protezione Civile Alessandro Moni, che si è complimentato per l’organizzazione complessiva del campo base e per la gestione della segreteria, che ha registrato tutti i movimenti di mezzi e volontari impegnati nei vari scenari.

Nella giornata di domenica il Sindaco di Chianciano Terme, Gabriella Ferranti
, ha voluto salutare tutti i volontari esprimendo il suo personale ringraziamento e dell’Amministrazione comunale per l’opera e l’impegno del volontariato a favore della collettività.

Da parte della Croce Verde un grande ringraziamento a tutti i volontari e Istituzioni che ci hanno consentito di rendere questa Esercitazione possibile e un arrivederci a presto.

Per informazioni tel. 0578 30286 (Sede dell’Associazione)  - www.croceverdechianciano.it
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK