Giovedì, 27 Aprile 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - CHIANCIANO TERME
E-mail Stampa PDF

A Chianciano Terme ''M’illumino di meno'' e pianto un albero

Bookmark and Share
24 febbraio festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili. L’Assessore all’ambiente Damiano Rocchi invita i cittadini a spengere o abbassare le luci delle proprie abitazioni
I bambini delle scuole elementari pianteranno arbusti di alloro nel parco giochi “Madre Terra” di San’Elena per accendere l’amore e la responsabilità per ambiente

lampadina-albero650L’Amministrazione Comunale di Chianciano Terme, in collaborazione con Legambiente aderisce a “M’illumino di meno”, l’iniziativa ideata dallo storico programma di Radio 2 RAI “Caterpillar” e giunta quest’anno alla 13° edizione con lo slogan “spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione”. Il 24 febbraio 2017, in occasione della festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili, quando in molti territori d’Italia verranno spente le luci di monumenti pubblici e abitazioni private, a Chianciano Terme saranno protagonisti i bambini delle classi quinte delle scuole elementari che parteciperanno all’iniziativa in maniera alternativa: ogni bimbo infatti avrà l’opportunità di fare un gesto molto concreto per il nostro ambiente piantando insieme ad un compagno alcuni arbusti di alloro nel parco giochi "Madre Terra" di Sant’Elena.

I ragazzi delle classi quinte, grazie al progetto di educazione ambientale “EnergeticaMente”, portato avanti dalle scuole comunali di Chianciano Terme insieme a Legambiente, hanno partecipato ad un percorso formativo che aveva l’obiettivo di sensibilizzarli alla riduzione degli sprechi di energia e, di conseguenza, al contenimento dei danni derivanti dai cambiamenti climatici. E visto che durante la loro vita gli alberi assorbono la CO2 che causa dell'effetto serra, piantare alberi è una delle azioni possibili per tentare di contrastare il problema dei cambiamenti climatici. I ragazzi, negli anni, avranno l’opportunità di vedere crescere le piante che loro stessi hanno piantato, gesto che l’Amministrazione Comunale e Legambiente ritengono molto significativo per accendere nei ragazzi l’amore e la responsabilità che tutti dovremmo avere per il nostro ambiente.

"L’ambiente e la sua salvaguardia è fondamentale - afferma l’Assessore all’ambiente del Comune di Chianciano Terme Damiano Rocchi - e aderire alla festa del risparmio energetico non significa solo non illuminare luoghi simboli della nostra città bensì perseguire il fine più generale del risparmio in ogni sua forma. Questa Amministrazione comunale persegue con rigore l’abbattimento dei costi di gestione che tradotto significa risparmio per ogni cittadino. L’auspicio è che anche i singoli cittadini nelle azioni quotidiane improntino un agire finalizzato alla salvaguardia del nostro ambiente e pertanto invitiamo tutti a ridurre i consumi energetici, a sostituire i corpi illuminanti con quelli a risparmio energetico e più in generale a risparmiare su tutte quelle risorse di per sé non infinite. Venerdì 24 febbraio - conclude Rocchi  - tutta la cittadinanza è invitata a spengere o abbassare le luci delle proprie abitazioni, un gesto simbolico che si può trasformare in uno stile di vita virtuoso e responsabile".
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
Estra_300x250_gasluce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER