Sabato, 26 Maggio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
PROVINCIA - CHIANCIANO TERME

Chianciano, arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino italiano di 78 anni ricercato su tutto il territorio nazionale ed internazionale

Bookmark and Share
Incastrato dal sistema informatizzato degli alloggiati

polizia-agente650Ieri notte, domenica 22 aprile, i poliziotti in una struttura ricettiva del comune di Chianciano Terme, hanno arrestato B.U., 78enne di origine partenopea, in esecuzione di un ordine di carecrazione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

Il sistema informatizzato di allerta degli alloggiati nella nostra provincia, ideato dalla Polizia di Stato e installato nella sala operativa della Questura di Siena, ha fatto scattare la segnalazione nei suoi confronti alle 2.20 circa della notte appena trascorsa, quando i dati anagrafici sono stati inseriti dalla struttura.

I poliziotti del Commissariato P.S. Chiusi, dopo aver effettuato gli accertamenti del caso, hanno verificato che a carico del 78enne, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio, pendeva la nota di ricerca emessa dalla A.G. capitolina.  Il pregiudicato, da tempo residente in Francia, si era infatti reso irreperibile sul territorio nazionale dal 2016.

Gli uomini delle Volanti dopo aver avvertito il gestore della struttura, si sono quindi recati sul posto, dove lo hanno sorpreso nel sonno, all’interno della sua camera. L’uomo, senza mostrare alcuna resistenza, ha riferito alla Polizia di essersi recato nella città termale, proveniente dalla Francia, per sottoporsi a delle cure mediche.

Adempiuti gli atti di rito, il ricercato è stato tradotto presso la casa di reclusione di Orvieto per essere messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
estra_300x250px
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER