Domenica, 26 maggio 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CHIUSI

Chiusi: tantissime persone alla scoperta della catacomba di Santa Mustiola

Bookmark and Share
catacomba-santamustiola2018Oltre 300 persone in due giorni (venerdì e sabato passati) si sono addentrate negli stretti corridoi della Catacomba di Santa Mustiola sfruttando l’iniziativa delle Giornate Aperte promossa dall’Università degli Studi di Roma Tre, dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, dalla Diocesi di Montepulciano Chiusi Pienza in collaborazione con il Comune della Città di Chiusi. Ad accogliere i visitatori gli archeologi del gruppo “Roma 3 scava” che hanno accompagnato alla scoperta dei segreti rinvenuti nella Catacomba.

“E’ stata un’iniziativa veramente importante – sottolineano il sindaco di Chiusi Juri Bettollini e il vicesindaco Chiara Lanari – ed è veramente una grande soddisfazione vedere tanto interesse sulla Catacomba di Santa Mustiola che rappresenta la più importante testimonianza delle radici cristiane della nostra città. Ringraziamo, quindi, la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, l’Università di Roma Tre nonché il Dott. Matteo Braconi che con grande passione ed entusiasmo ha organizzato un’iniziativa unica che auspichiamo possa essere replicata nel tempo.”

“E’ stato un vero piacere – sottolinea l’ispettore delle Catacombe dell’Umbria e della Toscana Matteo Braconi – accogliere le tante persone che hanno partecipato all’iniziativa che abbiamo organizzato. La caratteristica di coloro che sono venuti a scoprire che ci hanno rivelato gli scavi dal 2016 ad oggi è la sete di conoscenza e questo credo che sia un aspetto straordinario. Effettivamente stiamo ottenendo risposte importanti che spostano nella storia quanto fino ad ora noto e rivelano l'interesse della comunità cristiana di Chiusi nei confronti della catacomba di Santa Mustiola che si protrae fino agli esordi del VI° secolo dopo Cristo. E pensiamo che proseguendo gli scavi tante altre domande riceveranno una risposta più precisa. Un ringraziamento è importante rivolgerlo nei confronti di tutti coloro che hanno permesso lo svolgimento dell’iniziativa compresa l’amministrazione comunale che è sempre stata disponibile e propositiva.”

L’iniziativa “Giornate aperte agli scavi della Catacomba di Santa Mustiola” è stato l’unico evento di questo tipo organizzato quest'anno in tutta Italia al di fuori di Roma. Oltre a turisti e cittadini la catacomba è stata visitata anche dai ragazzi delle scuole primarie di Chiusi Città e Chiusi Stazione che sono rimasti affascinati dal mondo dell’archeologia e hanno addirittura realizzato delle lampade ad olio nello stile del V° secolo dopo Cristo. Il fine settimana di Chiusi si è completato con la visita di un nutrito gruppo di camperisti del Campeggio Club Orvieto che hanno visitato i musei della città.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER