Lunedì, 22 aprile 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CHIUSI

il Teatro Mascagni piace a grandi e piccoli: a Chiusi frande successo per il primo spettacolo della rassegna ''Teatro Ragazzi''

Bookmark and Share
teatromascagni-teatroragazzi2019Ha preso il via domenica 3 febbraio la rassegna di teatro per famiglie al Teatro "Pietro Mascagni" di Chiusi organizzata dalla Fondazione Orizzonti d’Arte in collaborazione con la Fondazione Toscana spettacolo Onlus ed il Comune della Città di Chiusi. Il primo spettacolo (Becco di Rame) ha registrato un'ottima partecipazione con oltre 170 biglietti venduti riempiendo la platea e tutti i palchi dal primo al terzo ordine.

“Vorrei ringraziare – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini - tutti i genitori e tutti i nostri bambini per aver partecipato al primo spettacolo della stagione invernale dedicata ai nostri figli. In una Comunità non potrà mai esistere crescita economica se prima non c’è crescita culturale e artistica. Per questo motivo stiamo investendo nel teatro e rilanciando la Fondazione Orizzonti: il teatro è libertà, è partecipazione, è sogno e speranza. Proviamo a vivere queste emozioni insieme.“

La rassegna “Teatro Ragazzi” proseguirà domenica 10 febbraio con “C’era una volta un flauto magico” e domenica 10 marzo con “Nessun Dorma”. Il cartellone di spettacoli della stagione invernale del Mascagni proseguirà, invece, domenica 17 febbraio con “L’uomo, la Bestia, la Virtù” di Luigi Pirandello, regia Manfredi Rutelli, con Alessandro Waldergan, Gianni Poliziani e con Giulia Canali, Francesco Pompilio, Roberta Bedogni, Angelo Cagnazzo. Produzione LST.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Fondazione Orizzonti d’Arte ai numeri 0578 226273 – 20473 oppure 3459345475 o alle mail info@fondazioneorizzonti.it - biglietteriafondazione@gmail.com
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER