Giovedì, 23 settembre 2021
Banner
Banner
PROVINCIA - CHIUSI

Sindaco di Chiusi, Bettollini: ''Assessore Bezzini ripristini servizio di emergenza urgenza del 118 senza scuse e senza ritardi''

Bookmark and Share
Juri Bettollini palazzetto"Il ripristino del modello organizzato nella scorsa legislatura deve essere un punto imprescindibile dell’azione del governo regionale. Oggi il Pd lo distrugge. Occupare posti di potere e non saper gestire la sanità mette a rischio la vita delle persone come già successo nella fase iniziale della vaccinazione." Così un intervento del sindaco di Chiusi, Juri Bettollini, sul servizio di emergenza urgenza del 118 in Valdichiana.

"Dal 2015 al 2020 il sistema di emergenza urgenza e del 118 della Valdichiana era un modello che tutta la Toscana invidiava. Un'eccellenza fatta di sinergia tra volontariato, professioni mediche e infermieristiche. Un equilibrio unico e una gestione efficiente. Negli ultimi mesi la gestione dell'assessorato alla sanità ha distrutto quanto di buono fatto in passato. Il punto medico di Sinalunga che si integrava con Sarteano, Nottola, San Casciano, Montepulciano, Torrita e Chiusi era un valore aggiunto. L'attuale depotenziamento medico dei presidi di Sarteano e Sinalunga mettono a rischio l'equilibrio del sistema della Valdichiana.

Bene ha fatto il vicepresidente del Consiglio Regionale della Toscana, Stefano Scaramelli, a chiedere all'assessore Bezzini di ripristinare il vecchio modello. Io, da sindaco della Città di Chiusi, sono al fianco del consigliere regionale Scaramelli per sostenerlo in questa giusta battaglia. O si ripristina il sistema precedente o l'assessore Bezzini può anche terminare la sua esperienza.

Il PD, partito di governo, nell'imporre il suo nome alla sanità così come quello degli altri consiglieri regionali senza alcuna rappresentatività si è reso debole e subalterno ad altri territori regionali e politiche fiorentine. Questo non è accettabile. In questa debolezza politica che avvolge i nostri territori, noi dobbiamo, compattamente, difendere i nostri cittadini e rappresentare, anche con determinazione, le istanze della gente. Mi appello al presidente Eugenio Giani perché possa impedire tutto questo."
 
sienafreewhatsapp650x80sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round