Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - CHIUSI

Chiusi: la Festa dell’Uva e del Vino pronta a vivere l’ultimo fine settimana in centro storico

Bookmark and Share
In concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio

festadelluvaedelvino650_2Dopo l’anteprima delle Feriae Vendemmiali a Montallese a Chiusi tutto è pronto per vivere l’ultimo e intenso fine settimana della XXXIV edizione della Festa dell’Uva e del Vino.

L’evento, organizzato dai Terzieri di Chiusi in collaborazione con l’Amministrazione comunale, la Proloco, l’Associazione Italiana Sommeliers, numerose associazioni sia del centro storico che di Montallese (Feriae Vendemmiali) e con i commercianti, oltre a Banca Valdichiana, si prepara, quindi, a riempire le vie e le piazze di Chiusi Città nella tipica atmosfera di divertimento e allegria che contraddistingue la festa.

Ogni giorno (da venerdì 23 a domenica 25 settembre) alle ore 16.00 sarà anche aperta in Piazza Duomo l’Enoteca dell’Associazione Italiana Sommeliers - Delegazione di Siena che propone i migliori vini del territorio in abbinamento alle eccellenze gastronomiche tipiche della Toscana. In tutte le serate cantine e le cucine dei terzieri pronte ad ospitare in allegria i visitatori (Santa Maria, Sant’Angelo e San Silvestro). Particolarmente atteso sarà il pomeriggio di domenica 25 dedicato alla sfilata dei carri allegorici rigorosamente dedicati al tema di Bacco e alle sfide tra i Terzieri che si confronteranno con giochi dal tipico stile contadino nel momento della raccolta e pigiatura dell’uva ma anche le serate del ruzzolone e delle animazioni e musiche dal vivo.

Come ogni anno la festa sarà, quindi, un vero momento di socialità e sana aggregazione ma anche di cultura e tradizione grazie anche alle visite guidate di "Vinovagando" in collaborazione con l'ufficio turistico, i Musei e le guide.

Oltre alla Festa dell’uva e del vino nella giornata di sabato 24 Chiusi sarà anche protagonista per le riprese di un format televisivo intitolato “Piccola Grande Italia”; nella stessa giornata saranno intensi i momenti dedicati al patrimonio storico/archeologico della città grazie alla concomitanza delle “Giornate Europee del Patrimonio” manifestazione promossa già nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana; a tal proposito al Teatro Mascagni il giorno 24 una ricca giornata di convegno sin dal mattino, dedicata a "Poggio Renzo, storia di una necropoli", in serata il concerto alle ore 22.30 della Corale J. Arcadelt e il 25 matitna visita agli scavi e accoglienza in sala consiliare dei discendenti della Famiglia François. Nelle giornate di festeggiamenti sarà presente a Chiusi anche la delegazione nazionale dei Ragazzi in Gamba, con ospiti del consiglio nazionale, in particolare da Lamezia Terme.

“Un fine settimana davvero ricco di appuntamenti – dichiarano il Sindaco Juri Bettollini e il Vicesindaco Chiara Lanari – dove folckore, storia, archeologia, cultura, accoglienza, enogastronomia e commercio esalteranno la bellezza del nostro centro storico per visitatori e cittadini grazie alla collaborazione di tutti gli enti, le associazioni, le categorie sociali ed economiche e tanti volontari. Ci auguriamo che siano giornate all’insegna della socializzazione e della riscoperta di quelle radici storiche che meritano di essere valorizzate come grande patrimonio della nostra città e del nostro territorio.”

Il programma competo della “Festa dell’Uva e del Vino” è consultabile on line sui social e sui siti www.festadelluvaedelvino.com - www.prolocochiusi.it -www.comune.chiusi.si.it. quello delle giornate Europee del Patrimonio a Chiusi sui siti del Mibact/Museo Nazionale Etrusco di Chiusi.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK