Martedì, 19 Febbraio 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena2019
ECONOMIA E FINANZA

Il Welfare aziendale per le PMI senesi: accordo fra UBI Banca e API Siena

Bookmark and Share
La partnership offre alle oltre 260 aziende associate una consulenza mirata all’adozione di servizi innovativi a disposizione delle aziende e dei dipendenti, dall’assistenza sanitaria al tempo libero

ubibanca650Guidare e supportare le imprese che vogliono adottare una soluzione di welfare aziendale per incrementare la produttività e il benessere dei lavoratori. Con questo obiettivo API Siena e UBI Banca hanno firmato un accordo per promuovere, fra le oltre 260 imprese associate e i loro dipendenti, la possibilità di adottare al proprio interno una soluzione innovativa di welfare aziendale.

UBI Banca, grazie alla divisione specializzata UBI Welfare, offre un servizio di consulenza evoluta e completa, con soluzioni integrate e personalizzate per imprese di grandi, medie e piccole dimensioni. API Siena è l’associazione di imprenditori rappresentativa delle aziende del territorio senese di tutte le dimensioni, le cui attività spaziano in tutti i settori produttivi, dal legno al metalmeccanico, dalla plastica, alla chimica, all’edilizia ed alla cantieristica, molte delle quali di alto livello tecnologico. L’offerta della Banca è finalizzata a realizzare un ecosistema territoriale che coinvolge, favorendone lo sviluppo, clienti e fornitori dei beni e servizi welfare.

Sino ad oggi sono stati siglati accordi con numerose e significative associazioni datoriali e territoriali in molteplici settori e aree del Paese e quello con API Siena è il primo accordo siglato da UBI Banca con un’associazione di categoria in Toscana.

La disponibilità di servizi di qualità sul territorio può facilmente soddisfare i bisogni personali e familiari, con particolare riferimento ai servizi che possono incidere sulla qualità della vita: assistenza sanitaria, pensioni e previdenza integrativa, sostegno al reddito, istruzione, tempo libero, cultura, acquisto di beni e servizi, cura della famiglia. Dal punto di vista operativo, l’azienda può contare su una gestione complessiva del piano di welfare aziendale che permette di minimizzare gli oneri amministrativi e operativi a suo carico, mentre il lavoratore dispone di una piattaforma facile da usare e sempre accessibile da pc, tablet e smartphone, con un servizio di assistenza costante.

“Con questo accordo UBI Banca compie un nuovo passo in terra toscana cominciando dall’area di competenza di API Siena - afferma Rossella Leidi, Vice Direttore Generale e Chief Wealth and Welfare Officer di UBI Banca - riconoscendo il protagonismo delle PMI nel tessuto economico e sociale di questa regione. La trasformazione economica e tecnologica e l’evoluzione delle relazioni industriali impongono uno sviluppo anche di piani welfare privati: l’obiettivo di questa collaborazione è quello di valorizzare ancora di più il territorio, contribuendo alla competitività delle imprese e al benessere dei lavoratori e delle loro famiglie”.

Da parte sua, Lorenzo Giotti, Presidente di API Siena, nel riconoscere il valore e l’importanza dell’accordo con UBI Banca, auspica un comune lavoro per offrire al tessuto imprenditoriale di riferimento gli indubbi vantaggi derivanti dalla convenzione: “non va infatti dimenticato che le politiche attive per il welfare sono e saranno sempre di più parte integrante e imprescindibile della contrattualistica di CONFAPI e delle sue azioni positive a favore e tutela delle PMI italiane”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER