Domenica, 19 settembre 2021
Banner
Banner
ECONOMIA E FINANZA

Mps, Lega: ''Non sarà difficile individuare chi sta dalla parte di Siena e chi invece persegue altri interessi''

Bookmark and Share
mps portone part2ALE650"Dobbiamo ammetterlo, ci vuole coraggio per leggere in questi giorni le dichiarazioni di tutti quegli attori che da mesi stanno pianificando la fine del Monte dei Paschi di Siena, e adesso ci raccontano che va tutelata la città, i lavoratori e il marchio." Così un intervento della sezione di Siena della Lega.

"Davvero dobbiamo credere che Padoan è diverso da Letta? Che c'è un Pd cattivo e uno buono? Guarda caso i buoni spuntano sempre sotto elezioni e usano Siena come una specie di riserva privata, dove catapultare il big, o presunto tale, di turno. Qualche vecchio politico cittadino che non potendo più dare il cattivo esempio si mette a dispensare consigli, vede nelle prossime elezioni autunnali, un'occasione per Siena.

L'occasione sarà quella di dire a Letta, a chi gli detta la linea politica, ai poteri forti che mai come questa volta vedono vicino l'obiettivo di normalizzare una città straordinaria, che se ne devono andare, che questa volta non la faranno franca! Non ci saranno prove d'appello, sul futuro di Mps, dei lavoratori e della ricchezza che la banca saprà generare per il nostro territorio si gioca una sfida decisiva. Non sarà difficile individuare chi sta dalla parte di Siena e chi invece persegue altri interessi.

Noi abbiamo deciso da che parte stare, lo ha fatto anche il nostro segretario Matteo Salvini, e mai come questa volta per Siena le appartenenze ideologiche, l'essere di destra o di sinistra contano veramente poco!"
 
sienafreewhatsapp650x80sienafree telegram650x80

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round