Martedì, 21 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
ECONOMIA E FINANZA
E-mail Stampa PDF

Dallai (Pd): ''L’agricoltura è un grande patrimonio per Siena e la Toscana da mantenere e sul quale investire''

Bookmark and Share
Il deputato senese è intervenuto ad Abbadia San Salvatore parlando di agricoltura e sviluppo del territorio

luigidallai2017_3“L’agricoltura è un grande patrimonio di tutta la Toscana e della Toscana del sud in particolare. Il compito della politica è facilitare l’investimento di nuove risorse, pubbliche e private, valorizzare le piccole colture locali e dedicare la massima attenzione alle esigenze e alle attività del territorio. L’obiettivo è il rafforzamento delle filiere legate al territorio affinché si potenzino i meccanismi che creano crescita e occupazione. In questo processo un ruolo centrale è quello della Regione che, oltre ad essere un elemento di tutela, è l’interfaccia naturale per coordinarsi con le politiche nazionali”. A parlare così è Luigi Dallai, deputato del Pd, che ieri è intervenuto alla Festa dell’Unità di Abbadia San Salvatore in un incontro dal titolo “Agricoltura di territorio. Nuova risorsa per la Provincia”. Insieme al deputato senese erano presenti all’iniziativa Claudio Del Re, direttore Ente Terre Regionali Toscane e Fabrizio Tondi, sindaco della cittadina amiatina.

“Gli occupati in agricoltura in Toscana sono oggi 51mila, dal 2012 il numero è in crescita, e conosciamo il sacrificio di chi decide di dedicarsi a questo mestiere. Il valore aggiunto del settore agricolo nella provincia di Siena ammonta, nel 2016, a oltre 7 miliardi di euro, incide per il 4,7 per cento, il doppio rispetto alla Toscana e all’Italia. Anche il numero di addetti è significativo: in provincia di Siena circa il 14 per cento trova impiego nell’agricoltura. Il protagonismo del settore agricolo nell’economia locale, dunque, è fotografato dai numeri, ma anche dalla qualità delle produzioni che fanno della Toscana del sud un ‘marchio’ dal potenziale molto forte. Un potenziale sul quale dobbiamo continuare a investire mantenendo un dialogo costante tra imprese, enti locali e politiche nazionali. Un esempio concreto, in questo senso, è il progetto regionale ‘banca della terra’, ripreso dal Parlamento nel progetto ‘Terrevive’, che punta a valorizzare il patrimonio fondiario pubblico e a riportare all'agricoltura anche le aree incolte, incentivando il ricambio generazionale. Un tentativo di stimolare la crescita delle nostre produzioni, consentendo soprattutto ai giovani di poter avere un accesso alla terra e al credito semplificati”.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER