Lunedì, 16 Luglio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
ECONOMIA E FINANZA

Estra, approvato ingresso di Multiservizi Spa nel capitale sociale con quota del 10%

Bookmark and Share
L’operazione avviene tramite un aumento di capitale per un massimo di 42.480.000 Euro
Confermata la strategia di sviluppo territoriale di Estra nel Centro Italia

estra-sede650L’Assemblea dei Soci di Estra S.p.A. tenutasi oggi 28 dicembre 2017 ha approvato l’ingresso di Multiservizi S.p.A. di Ancona, multiutility partecipata da 44 Comuni delle Marche, nell’azionariato con una quota del 10% del capitale sociale.

L’operazione prevede un aumento di capitale sociale con esclusione del diritto di opzione per un importo massimo, comprensivo di sovrapprezzo, pari a 42.480.000 Euro, mediante un’offerta di azioni di nuova emissione che verranno sottoscritte da Multiservizi S.p.A. tramite conferimento di beni.

L’aumento di capitale prevede l’emissione di 22.834.000 azioni aventi godimento regolare - per complessivi nominali 22.834.000 Euro con sovraprezzo di 19.646.000 Euro – portando così il Capitale Sociale di Estra S.p.A. da 205.500.000 Euro a 228.334.000 Euro.

Il conferimento di beni da parte di Multiservizi S.p.A. riguarderà in particolare immobili, crediti e la partecipazione del 55% in Edma S.r.l., holding di partecipazioni di società attive nel settore della distribuzione gas e nella vendita di gas ed energia elettrica, di cui Estra S.p.A. già possiede il 45% e di cui arriverà pertanto a detenere il 100%.

L’Assemblea dei Soci di Estra S.p.A. ha conseguentemente approvato la nomina di Chiara Sciascia in qualità di nuovo componente del Consiglio di Amministrazione, che pertanto si allarga da 4 a 5 membri.

Estra, nasce dall’aggregazione di tre multiutility toscane a capitale pubblico (Consiag S.p.a., Intesa S.p.a. e Coingas S.p.a.) e ne sono pertanto soci indiretti 97 Comuni delle province di Arezzo, Prato, Siena, Firenze, Grosseto e Pistoia. Con l’ingresso di Multiservizi la base sociale indiretta cresce di altri 44 Comuni delle province di Ancona e Macerata.

Gli azionisti hanno manifestato soddisfazione per l’operazione con cui Estra conferma la propria attenzione e vicinanza ai territori in cui opera nell’ottica di potenziamento dei servizi offerti e della clientela raggiunta.

Estra, tra i leader nel Centro Italia nel settore della vendita di gas naturale e energia elettrica, opera, attraverso le società controllate, in Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania e Calabria ed è attiva nella distribuzione, vendita e approvvigionamento di gas naturale, nella distribuzione e vendita di gpl, nella vendita e approvvigionamento di energia elettrica, nonché nelle telecomunicazioni, nella progettazione e gestione di servizi energetici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Il Gruppo, con più di 600 dipendenti e oltre 750.000 clienti, ha fatto registrare a livello consolidato nel 2016 ricavi totali pari a 1.044,4 milioni di euro, un margine operativo lordo di 86,6 milioni e un utile netto di 15,1 milioni di euro.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250-estra-offerta-luce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER