Sabato, 26 Maggio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
ECONOMIA E FINANZA

Banca Valdichiana: l’Assemblea dei Soci ha approvato a larghissima maggioranza il bilancio 2017

Bookmark and Share
Nominata la Commissione elettorale che procederà alla formazione delle liste di candidati per il rinnovo del  2019
Entro l’anno la BCC aderirà, insieme ad altre 144 banche, al nuovo Gruppo di ICCREA

bancavaldichiana-assemblea2018_1Con voto a favore pressoché unanime (si sono registrate solo tre astensioni), l’assemblea dei Soci di Banca Valdichiana – Credito Cooperativo di Chiusi e Montepulciano ha approvato il bilancio 2017. L’assise si è tenuta nel Palazzetto dello Sport di Chiusi, alla presenza, tra gli altri, di Gianfranco Donato, vice-Presidente vicario della Federazione toscana delle BCC, e di Juri Bettollini, Sindaco di Chiusi, ed ha fatto registrare la partecipazione di 493 soci per un totale, incluse le deleghe, di 517 votanti.

Come è noto, il bilancio presenta un disavanzo di 9 milioni e 917 mila Euro, ampiamente preannunciato dalla banca, con la massima trasparenza. Il saldo negativo – hanno spiegato sia il Presidente Carlo Capeglioni sia il Direttore Generale Beniamino Barbi – è dovuto soprattutto all’attento lavoro compiuto, con profonda competenza, sulla parte attiva del bilancio, in particolare sui crediti deteriorati. Questa attività è stata svolta in ottemperanza a quanto richiesto dall’Organo di Vigilanza, anche a seguito dell’applicazione delle più stringenti normative prudenziali emanate a livello europeo. Le richiamate attività hanno determinato un significativo livello di copertura dei crediti non performing che si attesta al 46,22% e, nello specifico, le sofferenze al 59,32%, con valori in linea con il sistema delle BCC Toscane. Sempre con valutazione di positività, da evidenziare che la Banca mantiene adeguati indicatori patrimoniali con il CET1 al 12,66% ed il TCR al 13,65% e superiori ai requisiti minimi previsti dalla normativa di vigilanza.

Con il 2017 si chiude un’era e si apre un nuovo panorama, quello che vedrà 145 Bcc di tutta Italia entrare nel gruppo ICCREA per dare vita ad un nuovo soggetto bancario forte, con 11,4 miliardi di Euro di patrimonio, frutto dell’auto-riforma del sistema del credito cooperativo. Nel frattempo l’istituto ha continuato ad essere attivo e propositivo sul territorio e, con il proprio voto favorevole, i Soci hanno dimostrato di aver compreso tale comportamento e hanno premiato la voglia di fare della banca.

Come ha annunciato poi il Presidente Capeglioni, i primi mesi del 2018 si stanno rivelando positivi per Banca Valdichiana i cui conti virano in terreno positivo; i dati definitivi ancora non sono disponibili ma il tono dell’annuncio non lascia spazio ad equivoci. “L’anno in corso – ha specificato il Presidente – costituirà comunque ancora una fase di transizione per tornare ad adeguati livello di marginalità nel corso della quale occorrerà dimostrare di saper reinterpretare il ruolo mutualistico nel sostegno al territorio”.

Nel corso dell’Assemblea il Presidente Capeglioni ha consegnato una medaglia d’oro ad Orfeo Bardini, imprenditore chiusino di 97 anni, da 68 anni socio della banca. Con grande lucidità ed invidiabile entusiasmo, Bardini ha espresso gratitudine per il riconoscimento e non ha mancato di indicare la propria ricetta per un ulteriore sviluppo futuro fatta soprattutto, a suo giudizio, di misure per favorire le imprese.

bancavaldichiana-assemblea2018_2Il Sindaco Bettollini, nel proprio appassionato intervento, ha riconosciuto il ruolo decisivo della banca a sostegno del territorio, delle famiglie e dell’imprenditoria locale ed ha lanciato una proposta al management: creare un tavolo con i Sindaci della Valdichiana per guidare insieme gli interessi del territorio e dare alla banca la regia dei processi di sviluppo. L’invito è stato accolto dal Presidente Capeglioni che ha dichiarato la disponibilità del credito cooperativo locale a dar vita a questo nuovo organismo.

L’Assemblea ha approvato, con lo stesso esito della votazione sul bilancio (tutti a favore, tre soci astenuti) la proposta di copertura della perdita di esercizio, attingendo alle riserva legale, e all’unanimità le politiche di remunerazione ed incentivazione. Il Presidente Capeglioni ha poi comunicato la composizione della Commissione Elettorale, nominata dal Consiglio di Amministrazione, che dovrà procedere alla formazione delle liste dei candidati in vista del rinnovo delle cariche sociali, previsto per il 2019. Tale commissione risulta formata da Giorgio Cioncoloni, Antonello Ponchia, Graziano Cugusi, Paola Nocchi e Sandro Sarri (componenti effettivi) e da Ivo Massinelli e Raffaele Rossi (componenti supplenti).
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
estra_300x250px
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER