Sabato, 17 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
ENOGASTRONOMIA

Presentato il piano di sviluppo di Nannini: previste 200 assunzioni in due anni

Bookmark and Share
Conclusa l’operazione per il rilancio del marchio storico del caffè e dei dolci senesi
Nuove aperture a Siena e obiettivo mercato internazionale

nannini-cs2018Torna a stringersi il legame tra Nannini e la città di Siena. Lo storico marchio dolciario entra in una nuova fase che significa crescita e rilancio delle attività sia nella città del Palio sia a livello internazionale. Questo alla base dell’intesa, perfezionata la scorsa settimana, tra importanti realtà imprenditoriali del settore food: gruppo Sielna, società Ansa & Colt, Villa Ombrellino, attuale gestore del marchio industriale Nannini, e con la collaborazione di Alessandro Nannini, quale responsabile commerciale dello sviluppo del marchio.

L’accordo punta a dare nuovamente alla città un marchio di livello internazionale nel settore dolciario, valorizzando i prodotti della tradizione senese attraverso una sinergia tra produzione e commercializzazione che possa rilanciare anche l’immagine della città al di fuori dei confini italiani perché da sempre Siena è identificata, oltre che con le bellezze storiche e artistiche e il Palio, con i dolci tipici. Accanto alla tradizionale produzione Nannini sarà sviluppata un’altra linea di prodotti denominata “Lievito Madre - Selezione Nannini”, esclusivamente artigianale. In commercio si troveranno i dolci tipici ma anche pane e pasta fresca prodotti secondo la tradizione senese e toscana. Nannini e Nannini - Selezione Lievito Madre saranno garanzia diqualità anche attraverso l’uso di materie prime di filiera corta.

“Il nostro obiettivo è valorizzare la qualità e sviluppare le potenzialità del marchio Nannini sia per quanto riguarda i dolci tipici senesi sia per il caffè”, dichiarano Cataldo Staffieri e Maxim Constantin di Sielna spa. “La volontà è quella di investire su Siena attraverso il rilancio della produzione e della commercializzazione di prodotti che hanno reso la città famosa in tutto il mondo. Preme sottolineare infine le importanti ricadute per la cittadinanza perché nelle attività la farina e le professionalità saranno a Km 0”, commentano Cataldo Staffieri e Maxim Constantin.

L’investimento prevede una crescita dei punti vendita Nannini nella città di Siena che raddoppieranno entro il 2020, passando da 4 a 8, ognuno con una propria connotazione. A questi si aggiungeranno altri locali nel settore food che fanno parte del gruppo Sielna. Nello specifico i locali Nannini, che manterranno il marchio storico senese, sono alcuni dei più noti caffè della città: Conca d’Oro in via Banchi di Sopra, Posta in Piazza della Posta, Nannini Massetana in Strada Massetana Romana e Nannini Toselli in Viale Toselli. A questi si aggiungono altre due attività in Piazza del Campo, il Gran Caffè Siena (ex Birreria) e il Ristorante il Campo. Questi ultimi vanno a sommarsi ai locali del gruppo già presenti nella Conchiglia: l’Antica Osteria del Bigelli, il Cuoricino (ex Costa, più l’attigua gelateria). Non solo, nei prossimi mesi sarà aperta una nuova attività food nei locali ex Mazzuoli e Colombini: si tratterà di un format altamente innovativo con un vero e proprio mulino all’opera all’interno del punto vendita così da mostrare a senesi e turisti l’intero ciclo produttivo. A far parte dell’operazione anche il Bar Perù (che sarà ampliato con incorporazione del locale attiguo Caffè Cafiero) in via Vittorio Emanuele II, il Caffè Alfieri in Via Pantaneto e il Cuoricino Gourmet in Piazza Gramsci, di prossima apertura. Una volta a regime il gruppo potrà contare inoltre su due stabilimenti per la produzione di dolci tipici, prodotti da forno, pasta fresca, gelato e caffè: uno in Pian del Casone (Monteriggioni) a marchio Nannini, e l’altro del tutto nuovo in Cerchiaia destinato alla produzione artigianale e fresca. Il gruppo comprende anche l’Hotel Montaperti in località Casanova Pansarine (Asciano), con una occupazione media delle camere del 74%, un hotel a Firenze (in corso di ristrutturazione), un agriturismo a Monteriggioni (in corso di ristrutturazione) con annesso terreno agricolo e mulino, questi ultimi due funzionali alle attività food del gruppo.

Lo sviluppo dell’attività imprenditoriale pone grande attenzione sulla qualità delle materie prime e sulla filiera corta. La produzione può contare su 107 ettari di terreno agricolo in località Santa Colomba (Monteriggioni) già nel 2018 sono stati destinati a grano farro e tenero e che a partire dal prossimo anno garantiranno la produzione di farro, verna, avena e cereali in genere per soddisfare la domanda interna del gruppo e renderlo autonomo nella produzione di pane, pasta e farine. Poco distante è in realizzazione un mulino per la macinatura del grano al fine di non destinare ad altri il raccolto biologico e avere pieno controllo di ogni fase della produzione, quale ulteriore garanzia per il consumatore finale dei prodotti a marchio Nannini e Lievito Madre - Selezione Nannini.

Lo sviluppo del marchio Nannini porterà importanti benefici anche dal punto di vista occupazionale per la città di Siena. Il piano di crescita di Sielna spa prevede infatti 200 assunzioni nei prossimi due anni, di cui almeno 60 entro i mesi di marzo-aprile 2019. Le candidature sono già aperte e le figure ricercate non sono soltanto quelle strettamente legate al settore della ristorazione ma anche laureati in economia e biologia per rispondere alle esigenze delle diverse società che fanno parte del gruppo Sielna.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER