Sabato, 29 Aprile 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
ENOGASTRONOMIA
E-mail Stampa PDF

Vinitaly: oltre 8mila degustazioni allo stand del Consorzio del Chianti

Bookmark and Share
Domani la tavola rotonda de 'Le Donne del Vino' dedicata ai vigneti autoctoni

consorziochianti-vinitaly2017_17_2Si chiude con un'affluenza da record la prima giornata al Vinitaly per il Consorzio del Vino Chianti, presente con uno stand di oltre 300 metri quadri, 51 aziende e circa 200 etichette in degustazione alla fiera di Verona in programma fino al 12 aprile. Nella giornata inaugurale di ieri infatti, allo stand del Consorzio, al padiglione 9 dedicato alla Toscana, si sono registrate oltre 8 mila degustazioni.

In vetrina i prodotti di tutte le sette sotto zone della Docg Chianti a rappresentare quasi l' interezza del territorio toscano con le provincie di Firenze, Siena, Arezzo, Pisa, Prato e Pistoia. Presenti le etichette dell'annata 2016 in commercio e la riserva del 2014 presentate in occasione dell'Anteprima Chianti Lovers.

“Anche quest'anno la Toscana è stata fra le regioni più rappresentative con il maggior numero di aziende partecipanti – spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti – e la partecipazione della nostra Denominazione è ogni anno sempre più attesa come dimostrato da questi numeri. Possiamo dire che Vinitaly si sta riqualificando con un pubblico sempre più rappresentato da importatori qualificati che rendono questa fiera all'altezza di altre fiere internazionali per la soddisfazione delle piccole e medie aziende che si affacciano per la prima volta a questa manifestazione. Questa partecipazione - conclude Busi - conferma l'interesse nei confronti del Vinitaly e dimostra come le aziende stiano comprendendo l'importanza per il loro mercato di arrivare a confrontarsi in prima persona con i produttori. Come Consorzio non possiamo che esserne felici di questa attenzione che permette alla Denominazione di conservare quell'appeal sui mercati internazionali che il Chianti ha sempre avuto.”

consorziochianti-vinitaly2017_17Per il secondo anno consecutivo è stato allestito il bancone istituzionale del Vin Santo del Chianti Doc, con 60 etichette, che ha confermato un grande interesse di pubblico: “L'anno scorso volevamo valorizzare, con un luogo dedicato, una denominazione molto importante e rappresentativa della toscanità come il Vin Santo – spiega Luca Alves, responsabile eventi del Consorzio Vino Chianti - una denominazione che prima di ogni altra cosa costituisce un prodotto unico nel suo genere e di qualità eccezionale in grado di suscitare sempre più curiosità e interesse nei confronti del grande pubblico.”

Ad aiutare il grande afflusso di pubblico l'allestimento dello stand del Consorzio, intenzionalmente vocato all'incontro e in grado di concretizzare l'obiettivo di conoscere gli amanti del vino per raccontare loro cosa c'è dietro il prodotto in modo conviviale e inclusivo.

Domani alle 12 in programma una tavola rotonda promossa dall'associazione “Le Donne del Vino” dedicata alla valorizzazione dei vitigni complementari e autoctoni. All'incontro parteciperanno l'assessore all'agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi, il Presidente del Consorzio Vino Chianti, Giovanni Busi, la presidente nazionale Donne del Vino, Donatella Cinelli Colombini e la presidente regionale Donatella D’Isanto.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
Estra_300x250_gasluce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER