Domenica, 21 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
EVENTI E SPETTACOLI

Montepulciano, ''Il ritorno di Casanova'' in una location d'eccezione

Bookmark and Share
La compagnia Lombardi-Tiezzi al 43° Cantiere Internazionale d'Arte

ilritornodicasanovaLa coppia più premiata del teatro italiano arriva al 43° Cantiere Internazionale d'Arte: venerdì 20 luglio alle 21.30 va in scena “Il ritorno di Casanova” della Compagnia Lombardi-Tiezzi. Lo spettacolo è stato riadattato scenicamente per lo spazio del cortile di Palazzo Ricci di Montepulciano (via Ricci, 9) con uno straordinario panorama naturale. La giornata si apre alle 18.00 con il terzo tratto del “Viaggio Schumanniano” all'Auditorium Giovanni Falcone (via di Voltaia nel Corso, 57), e il quarto appuntamento con “Vita, morte e miracoli” al Museo Civico Archeologico di Sarteano (via Roma, 24). Alle 21.30 gli ottoni e le percussioni della RNCM Brass & Percussion invadono piazza Matteotti a Chianciano Terme. Chiude la giornata alle 22.00 lo spettacolo di teatro musicale “Nelle scarpe di Giufà” in programma al Castello di Sarteano (via del Forte, 46) con storie di viaggi e migrazioni da prospettive inedite.

 La compagnia di Federico Tiezzi e Sandro Lombardi, vincitrice di numerosi Premi Ubu, è tra le compagini più attese in questa edizione del Cantiere. Capolavoro di Arthur Schintzler del 1918, “Il ritorno di Casanova” racconta il dramma interiore di un Casanova cinquantatreenne, ormai incapace di sedurre. Il celebre avventuriero veneziano è la metafora di una società in declino, con la conseguente angoscia della fine di un'età dell'oro. Sandro Lombardi e Alessandro Marini mettono in scena questa tragicommedia della coscienza moderna, sospesa tra assenza di valori e sfrenato edonismo. L'adattamento e la regia di sono di Federico Tiezzi che inserisce brani di musica contemporanea eseguiti dal vivo da Dagmar Bathmann (violoncello) e da Omar Cecchi e Niccolò Chisci (percussioni).

Anticipano lo spettacolo teatrale alle 18.00 due diversi appuntamenti. A Sarteano una nuova tappa di “Vita, morte e miracoli” con Antonella Simonetti, cantastorie tra tradizione popolare e contemporaneità, con musicisti residenti che si esibiranno dal vivo. A Montepulciano prosegue il “Viaggio Schumanniano”, itinerario in musica che approfondisce la complessa personalità del compositore tedesco, con il soprano Ilaria Vanacore e gli interventi della voce recitante di Michele Zaccaria, Giovanni Vai al clarinetto, Francesca Piccioni alla viola e Irene Novi al pianoforte eseguiranno “Phantasiestücke”, “Adagio e Allegro in la bemolle maggiore”, “5 Lieder und Gesänge”e “Märchenerzählungen”.

Alle 21.30 a Chianciano arriva la fanfara festosa della sezione di ottoni e percussioni del Royal Northern College of Music di Manchester che, sotto la direzione di Nicholas Thompson, spazierà da “Dances of the French Renaissance” di Claude Gervaise, “Septimi toni n. 2”, “Canzon per sonare n. 2” e “Sonata per pian e forte” di Giovanni Gabrieli, “Divertimento” di Leonard Salzedo, “Susato Suite” di Tielman Susato fino a “Motown Metal” di Michael Daugherty. La giornata si chiuderà al Castello di Sarteano con “Nelle scarpe di Giufà”, spettacolo di teatro musicale che tratta il delicato argomento delle migrazioni tra racconti della tradizione e nuovi punti di vista legati all'attualità, scritto e diretto da Laura Fatini con le musiche di Sara Ross, eseguite dal vivo dell’Ensemble Giufà.

Per ulteriori informazioni: www.fondazionecantiere.it
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
simply-scuolafacendo
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER