Martedì, 20 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
EVENTI E SPETTACOLI

SarteanoJazz&Blues, suoni e incontri: tante iniziative nel nome della musica

Bookmark and Share
gabriele-mirabassiIl festival Sarteano Jazz&Blues entra nel vivo, tra il 24 e il 26 agosto, offrendo, oltre ai concerti, approfondimenti pomeridiani e mattutini: quasi un seminario le tre conferenze di Stefano Zenni (il 24 e il 25, ore 18; il 26 ore 11,30), cui si aggiunge il reading di Marco Lodoli (26, ore 17,30). Tutti i concerti (ore 21,30) si svolgono un piazza San Lorenzo (ingresso 10 euro, gli altri eventi sono gratuiti) o, in caso di pioggia, al Teatro comunale degli Arrischianti. E ogni sera (dal 24 al 26 agosto, ore 23,30) “After hours” con Marcello Lupoi, Andrea Ambrosi, Giovanni Paolo Liguori al Chiostro Cennini.

Venerdi 24 musicisti di livello assoluto come Gabriele Mirabassi (clarinettista, celebre autore) e il chitarrista Roberto Taufic si uniscono alla sorprendente voce di Cristina Renzetti. Si tratta di tre artisti in grado di ipnotizzare il pubblico attraverso un controllo cameristico e del suono. Sarà un concerto raccolto e intenso nel quale i tre presenteranno in anteprima per Sarteano Jazz&Blues il loro nuovo lavoro discografico, “Agreste” dedicato al Brasile, che trova assonanze sorprendenti con un certo folklore italiano.

Sabato 25, le straordinarie doti musicali di due giovani affermati come Alessandro Lanzoni e Gabriele Evangelista si fondono con l'esperienza e l'eleganza di Roberto Gatto, uno straordinario batterista sempre alla ricerca di partner e stimoli fra le nuove generazioni, per un set pienamente contemporaneo che, sebbene ancorato alla tradizione con la più classica delle formazioni jazzistiche, è in grado di sorprendere per la profondità e la maestria con la quale i tre elaborano qualsiasi materiale.

battista-lenaDomenica 26 agosto il gran finale con i “Cosmonauti Russi” di Battista Lena (nuovo direttore artistico del festival): oratorio per voci, orchestra di fiati e quintetto jazz. Già presentato al Teatro Regio di Torino, al Parco della Musica di Roma e recentemente, con grande successo al Sommer Festival di Mannheim, vede sessanta musicisti in scena. Oltre a Mirabassi, Casati, Evangelista, Di Leonardo e lo stesso Lena, nel ruolo del Cosmonauta (in passato interpretato da Gian Maria Testa, Rocco Papaleo e Filippo Timi), avremo Giorgio Tirabassi e la Stellaccia Cattiva sarà la soprano Alda Caiello. Il “motore” che spingerà la navicella nello spazio infinito sarà un ensemble che unisce la banda Bonaventura Somma di Chianciano Terme e la Società filarmonica di Sarteano diretta da Paolo Scatena.

Stefano Zenni insegna Storia del jazz e Analisi della forme jazz nei Conservatori di Bologna e Firenze. Direttore della rassegna MetJazz al Metastasio di Prato, fino allo scorso anno ha diretto anche il Torino Jazz Festival. Ha scritto libri su Louis Armstrong, Herbie Hancock, Charles Mingus, ma anche I segreti del jazz e la vasta Storia del jazz. Una prospettiva globale.La sua ultima pubblicazone: Che razza di musica. Jazz, blues, soul e le trappole del colore. Dal 2012 tiene con successo la serie di Lezioni di jazzal Parco della Musica di Roma. Ha collaborato con importanti riviste musical, redige le voci jazz per la Treccani e per il Grove Dictionary of Jazz. Da anni collabora con Radiotre Rai.

L’incontro con Marco Lodoli, librettista dei “Cosmonauti Russi”, è incentra sul racconto “Catarifrangente” contenuto nel suo libro “I professori ed altri professori”, e si avvale della collaborazione, come voci recitanti, di attrici della compagnia teatrale Arischianti. Il libro ha come tema l’insegnamento. “Siamo abituati a pensare al rapporto professore-allievi come a una strada a senso unico, dove l’adulto va avanti nelle sue spiegazioni e il ragazzo tace o impara, o si dilegua. In realtà – dice con forza Lodoli – tutti hanno qualcosa da raccontare agli altri e anzi spesso sono proprio i giovani (più liberi? Più innocenti?) a fornire soluzioni esistenziali a chi da troppi anni si è incagliato dentro una lezione stanca e avvilita”.

Per informazioni e prenotazioni: www.arrischianti.it info@arrischianti.it, Ufficio turistico di Sarteano: tel. 0578269204.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
sienafree_Ap_23_desktop_600x250
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER