Lunedì, 25 marzo 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
EVENTI E SPETTACOLI

I giovani al centro della terza edizione del Festival Siena Città Aperta

Bookmark and Share
sienacittaaperta2019-csTorna il Festival Siena Città Aperta con un programma totalmente rinnovato che mette al centro i giovani. Il cartellone di eventi è dedicato al rapporto tra i giovani e la cultura e si arricchisce anche degli spettacoli della rassegna Rinnòvati Rinnovati. Sarà proprio la musica a inaugurare l’edizione 2019 promossa dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Siena, Fondazione Mps, Università degli Studi di Siena e Università per Stranieri di Siena.

“La città luogo di incontro e contaminazione culturale per la generazione 4.0” è il titolo del festival che prenderà il via mercoledì 23 gennaio con il concerto di Paolo Fresu, il primo dei quattro eventi di Rinnòvati Rinnovati, realizzati grazie al sostegno di  Banca Monte dei Paschi di Siena. La convenzione tra gli enti promotori di “Siena Città Aperta ai Giovani” è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta stamani, 14 gennaio, nella Sala delle Lupe di Palazzo Comunale a cui hanno partecipato l’assessore alle Politiche Giovanili Sara Pugliese, il rettore dell’Università di Siena Francesco Frati, il rettore dell’Università per Stranieri di Siena Pietro Cataldi, Dimitri Bianchini General Manager Area Territoriale Toscana di Banca Mps, il presidente della Fondazione MPS Carlo Rossi, l’amministratore unico di Vernice Progetti Culturali e Direttore Generale della Fondazione MPS Marco Forte, e Mariella Iannuzzi, di Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

Ha ricordato l’importanza della "collaborazione tra enti e istituzioni per un lavoro condiviso, indirizzato verso i giovani", l’assessore Sara Pugliese annunciando le tante novità di Siena Città Aperta. "Abbiamo lavorato per dare un taglio innovativo al festival che nasce dalla consapevolezza che la città deve guardare al futuro e dunque essere attrattiva per i giovani. Le iniziative in calendario saranno aperte a tutti, ma prodotte e dedicate soprattutto al pubblico under 35 che rappresenta una grande fetta dei cittadini sia perché nati a Siena sia perché hanno deciso di venire qui da tante parti del mondo per studiare", ha proseguito Pugliese. L’assessore ha poi voluto ricordare il bando che mette a disposizione 28 mila euro "per progetti negli ambiti arte e cultura, formazione e ricerca, benessere, lotta alla marginalità che possono essere presentati da associazioni ed enti pubblici e privati in partenariato", in cui "ci auguriamo che possa esserci un coinvolgimento dinamico delle nuove generazioni affinché Siena Città Aperta rappresenti un incubatore di idee creative di e per i giovani", ha concluso Pugliese.

"Vogliamo lavorare in sinergia con il Comune e con le altre istituzioni della città - ha detto il rettore dell'Ateneo di Siena Francesco Frati - per offrire ai nostri studenti e tutta la città opportunità di svago e approfondimento culturale attraverso le arti. In questo quadro, parteciperemo con numerosi eventi di orientamento, formazione e divulgazione scientifica alla rassegna "Siena città aperta ai giovani", e siamo lieti di presentare una nuova edizione del cartellone musicale Rinnòvati Rinnovati, pensato per un pubblico giovane, con un biglietto a prezzo speciale per gli studenti universitari della Toscana".

Il Rettore dell'Università per Stranieri Pietro Cataldi ha sottolineato la necessità di "rendere la nostra città sempre più accogliente per i giovani che vi risiedono e che vi studiano. Abbiamo bisogno di giovani, di nuovi residenti, di creatività e di intelligenze fresche; abbiamo bisogno di entusiasmo e di fiducia".

"Banca Monte dei Paschi di Siena conferma anche quest’anno il suo sostegno alla rassegna Rinnòvati Rinnovati, un appuntamento ormai atteso dal pubblico giovanile e universitario senese, capace di unire generi artistici differenti, coniugando tradizione e innovazione. Il teatro, la musica e i giovani sono sinonimo di cultura e di futuro ed è per questo che Banca Mps, da sempre attenta alla promozione delle iniziative culturali che portano un valore aggiunto alla comunità, ha deciso di appoggiare questo importante progetto per la città di Siena e per il suo territorio", ha detto Dimitri Bianchini general manager Area territoriale Toscana di Banca Mps.

"La Fondazione Mps ha sostenuto e creduto nella validità del progetto Siena Città Aperta – ha dichiarato il presidente Carlo Rossi -  sin dalla prima edizione sperimentale. Nel corso degli anni abbiamo assistito con soddisfazione alla crescita di questa manifestazione culturale di ampio respiro che si è guadagnata riconoscibilità all’interno dell’offerta culturale cittadina, ma anche su scala nazionale e internazionale. E’ apprezzabile, inoltre, che la declinazione di questa edizione sia “ai giovani”, tema su cui la Fondazione sta dedicando particolare attenzione. Tra l’altro – ha concluso Rossi – il nostro contributo alla realizzazione della manifestazione non si limita al sostegno finanziario, ma si estende al supporto in kind, tramite risorse e professionalità interne e tramite l’attività di progettazione innovativa della strumentale Vernice Progetti Culturali, in un’ottica di collaborazione e sviluppo di sinergie tra i vari partner di progetto".

"Rinnoviamo con piacere per il terzo anno la collaborazione con Siena Città Aperta, supportando il festival negli aspetti organizzativi e promozionali", ha aggiunto Marco Forte, annunciando il progetto "di riportare in Piazza del Campo l’antico gioco della Pallonata che vedrà protagonisti i Terzi della Città".

Mariella Iannuzzi di Fondazione Toscana Spettacolo ha rimarcato l’importanza di aver inserito "Rinnòvati Rinnovati, una rassegna nata per portare la musica, il linguaggio più vicino ai giovani, all’interno del teatro in una rassegna come Siena Città Aperta dedicata alle nuove generazioni".

SIENA CITTA’ APERTA AI GIOVANI – Arte e cultura, formazione e ricerca, benessere, lotta alla marginalità sono i quattro ambiti di interesse del festival. Sei mesi di eventi, in programma da gennaio a giugno 2019, animeranno il ricco cartellone tra arti visive, cinema, musica, teatro, danza, laboratori e convegni  con il  coinvolgimento diretto delle giovani generazioni. Per l’occasione i promotori hanno ideato un avviso pubblico rivolto agli under 35: all’Albo pretorio online del Comune, è stato infatti pubblicato il bando da 28.000 euro per recepire i progetti che andranno a integrare la ricca offerta culturale del festival. Tra le categorie di soggetti titolati alla presentazione delle proposte sono ammessi enti senza scopo di lucro pubblici e privati in forma di partenariato: università e istituti scolastici, fondazioni, associazioni, comitati, cooperative sociali od operanti nel mondo dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero. Ciascun soggetto può presentare una proposta in qualità di capofila, ma potrà partecipare anche a più partenariati. I progetti dovranno pervenire entro le 12 del prossimo 4 febbraio in formato elettronico all’indirizzo di posta certificata Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. attraverso la compilazione del modulo disponibile nel portale www.comune.siena.it. In caso di partenariati, soltanto il soggetto capofila è tenuto a compilarlo. Gli esiti della valutazione saranno pubblicati sul sito web del Comune di Siena.

Una volta concluso il bando e designati i vincitori, il calendario di Siena Città Aperta ai Giovani sarà completo e sarà presentato alla cittadinanza.

RINNÒVATI RINNOVATI - La musica dal vivo torna nella splendida cornice del Teatro dei Rinnovati grazie al sostegno di Banca Monte dei Paschi di Siena, e della consolidata collaborazione tra Comune di Siena, Fondazione Toscana Spettacolo, Università degli Studi di Siena e Associazione The Bside.

Quattro spettacoli, tutte date uniche, che si rivolgono agli amanti della grande musica e faranno salire sul palcoscenico dei Rinnovati nomi particolarmente amati dai più giovani e non solo. Il primo appuntamento è dedicato agli appassionati del jazz, che avranno l’occasione di ascoltare dal vivo Paolo Fresu che il 23 gennaio porterà a Siena “Tempo di Chet - La versione di Chet Baker”, uno spettacolo dedicato a questo jazzista tanto maledetto quanto leggendario. Martedì 19 febbraio l’appuntamento è con la voce di Ginevra di Marco accompagnata dall'Orchestra Multietnica di Arezzo in una serata dedicata alla musica tradizionale argentina e italiana. E’ dedicato al dialogo tra jazz e rap From Riff to Rap, il concerto in programma il 27 marzo che vedrà ai Rinnovati Alessio Bertallot, Giuseppe Vitale Band, Willie Peyote & Raige. Due stili musicali all’apparenza molto diversi che partendo dalla stessa radice afro-americana e dopo aver percorso direzioni diverse si ritrovano per dialogare e creare un esperanto musicale. A chiudere la rassegna, giovedì 11 aprile, Rancore + Claver Gold in uno spettacolo a ritmo di rap fatto di ironia e provocazione.

I biglietti di Rinnòvati Rinnovati sono in vendita da oggi, 14 gennaio. Informazioni all’Ufficio Teatri del Comune di Siena, 0577.292224 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019

ESTRA NOTIZIE

simply26dicembre2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER