Martedì, 25 giugno 2019
Banner
Banner
EVENTI E SPETTACOLI

Presentato il calendario degli eventi 2019 del Comune di Siena

Bookmark and Share
L’assessore Tirelli: "Tra le novità musica e appuntamenti di vario genere in Fortezza Medicea, e l’enogastronomia di eccellenza al Santa Maria della Scala"

calendarioeventi2019Un ricco cartellone che accompagnerà i senesi per tutto il 2019 attraverso eventi che spaziano dalla cultura alle produzioni tipiche, dal food allo sport, fino ai grandi appuntamenti in piazza del Campo e in tutto il centro storico. E’ quello ideato dal Comune di Siena che questa mattina è stato presentato dall’assessore al Commercio e Turismo, Alberto Tirelli, e dall’assessore allo Sport Silvia Buzzichelli nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo Berlinghieri.

"Un calendario di rilievo e molto variegato – ha aperto Tirelli – che annuncia il riutilizzo della Fortezza Medicea che, per il periodo giugno-settembre, sarà adeguatamente attrezzata per ospitare momenti di musica, ma anche proposte diverse che saranno selezionate e scelte dall’amministrazione.
Fruizione diversificata per il Complesso museale S. Maria della Scala che, in parallelo agli appuntamenti di spessore culturale, ospiterà anche quelli di enogastronomia di eccellenza".

Tra le novità annunciate dall’assessore anche una particolare attenzione al turismo religioso. Per i festeggiamenti dedicati a Santa Caterina (fine aprile-inizio maggio) Siena, infatti, renderà omaggio alla sua grande concittadina con una serie di iniziative per ricordare gli  80 anni dalla sua proclamazione a Compatrona d’Italia e i 20 da Compatrona d’Europa.

E per fidelizzare maggiormente i visitatori Tirelli sta pensando ad allacciare ai vari eventi in programma, sportivi e non, offerte particolari che  possano stimolare e incentivare il cosiddetto “turismo di ritorno”. "L’obiettivo è sfruttare occasioni, come quelle sportive,  con opportunità di ritornare a Siena per soggiorni più lunghi, così che i visitatori abbiano modo di conoscere in maniera più approfondita la città".

Sulla stessa linea di pensiero l’assessore Buzzichelli che, nell’annunciare gli appuntamenti sportivi, ha rimarcato "la positività della scelta di presentare un calendario che unisca lo sport a proposte e progetti diversi, nel comune obiettivo di presentare una città dinamica e non rilegata solo all’interno dell’aspetto prettamente storico-culturale".

Gli eventi in piazza e nel centro storico. L’amministrazione prosegue nella valorizzazione del centro storico attraverso appuntamenti di grande richiamo. Il 7 e 8 dicembre tornerà il “Mercato nel Campo” che trasforma la Conchiglia nel luogo di incontro del gusto e dell’artigianato per tutti coloro che vogliono scoprire sapori, profumi e saperi.

Dopo il successo appena registrato, torneranno anche la programmazione collegata alle festività natalizie. Si comincia il 16 novembre con l’apertura del Villaggio di Natale e si proseguirà con le Festività di Natale e Capodanno in cui è previsto un percorso/evento per le vie della città e i festeggiamenti di San Silvestro con il concerto in piazza del Campo e altri eventi musicali all’interno del centro storico. E il 6 gennaio 2020 tornano anche i giochi e le attrazioni dedicate alla Befana in piazza del Campo.

Tante anche le novità, a partire dal 5 marzo, Martedì Grasso: per l'ultimo giorno di Carnevale, la Conchiglia si animerà con musica, giochi e tanto altro per i più piccoli.

L’altra grande novità è la “Notte Bianca” all’interno del calendario di Arcobaleno d’Estate  programmata per il 21 giugno: iniziative culturali e di intrattenimento che coinvolgeranno la città durante una nottata che sarà accompagnata anche dall'apertura straordinaria e prolungata di negozi e musei.

Il 14 e 15 settembre tornerà la “Vecchia Fattoria”, il villaggio contadino dedicato ai più piccoli nella Fortezza Medicea.

A fine ottobre è la volta della XVI Giornata Nazionale del Trekking Urbano, da sempre l'occasione per scoprire gli angoli più belli e gli scorci più suggestivi del centro storico a passo di trekking tra cibo, arte e paesaggi. Un appuntamento che quest’anno sarà valorizzato da una serie di proposte che dureranno un’intera settimana.

Food. Si comincia subito con Wine&Siena in programma il prossimo fine settimana, 26 e 27 gennaio, che trasformerà Siena nella capitale delle eccellenze enologiche. L’evento si terrà in vari palazzi storici: dalla Rocca Salimbeni a Palazzo Sansedoni, dal Grand Hotel Continental a Palazzo Comunale, da Palazzo Squarcialupi a tanti altri spazi carichi di fascino.

La promozione della ricchezza enogastronomica è alla base anche della manifestazione in programma il 4 e 5 febbraio nella sala San Pio del Complesso Museale Santa Maria della Scala: “La Toscana delle qualità”, organizzata dalla Fondazione Qualivita con il patrocinio del Comune per promuovere le produzioni agroalimentari e vitivinicole toscane Dop e Igp. Ancora la tipicità dei prodotti del territorio al centro dell’interesse: ad aprile andrà in scena “Dolci, Dolcezze e Motori”, rassegna dei prodotti dolciari Dop e Igp della tradizione senese accompagnati dai "motori" delle roadster, supercar dalle prestazioni uniche che arriveranno in Piazza del Campo.

A maggio in programma “Buy Food Toscana 2019”, un progetto avviato dalla Regione Toscana, con la collaborazione di PromoFirenze che punta a promuovere il settore agricolo sul piano internazionale. Sarà riservato a imprese singole o associate, con sede in Toscana, che producono o commercializzano prodotti Dop o Igp.

In programma l’evento dinamico e multilivello “Mezzagro Mangiare giovane”, dedicato al mondo del food, tra tradizione e innovazione.

Il 10 agosto invece torna “Calici di stelle”, organizzato in collaborazione con Associazione Città del Vino e Unione Astrofili, che apre il Museo Civico e la Loggia dei Nove a vino, arte, musica e astronomia.

Da mettere in agenda ad ottobre c’è “A Siena con gusto”: la Cna di Siena, con il patrocinio del Comune, organizza due settimane di convegni, seminari, serate a tema e degustazioni, che culmineranno al Tartarugone di piazza del Mercato con la realizzazione dal vivo di pietanze del territorio.

Dal 2 al 5 novembre torna Sangiovese Purosangue, un evento ideato e organizzato dall'Associazione EnoClub Siena per rendere omaggio a uno dei vitigni storici del nostro Paese.

Iniziative culturali. Tanti anche gli appuntamenti dedicati alla cultura. Dal 23 febbraio le “Passeggiate d'Autore”: ogni sabato pomeriggio fino a tutto il mese di aprile, per poi riprendere nel mese di ottobre e fino a febbraio 2020, con lo scopo di offrire a turisti e residenti una scoperta di Siena al di là dei consueti itinerari. Il primo incontro di febbraio sarà con un omaggio a De André nel ventennale della scomparsa. Il ciclo di passeggiate è racchiuso nel titolo "I Secoli di Siena", dove verrà raccontata la storia della città partendo dalle origini fino all'Ottocento, visitando luoghi e focalizzando temi legati a particolari momenti, figure di spicco e istituzioni della storia senese. Le passeggiate d'autore si concluderanno poi con un'appendice di 8 appuntamenti dedicati interamente ai Musei delle diciassette contrade.

Il 23 e 24 marzo XXVII Giornata FAI di primavera dedicata alla riscoperta e valorizzazione della Basilica di S. Francesco. Per la prima volta verrà aperto al pubblico lo spazio dell’ex Oratorio dei SS. Ludovico e Gherardo.

In autunno in programma “Siena International Photo Awards”, uno dei concorsi fotografici con la più alta partecipazione internazionale di sempre, aperto a fotografi professionisti, dilettanti e studenti. L’ultima edizione ha ricevuto quasi 48mila immagini da fotografi dilettanti e professionisti di 150 Paesi di tutto il mondo.

Il 21 e 22 giugno convegno AITF (associazione istituti terapia familiare) che vedrà la partecipazione a Siena dei massimi esperti a livello europeo sul tema della violenza intra- familiare.

Sport. Numerosi e diversificati gli appuntamenti che coniugano sport e turismo. Da segnalare innanzitutto la partita amichevole di calcio Under 19 della Nazionale Italiana contro quella francese in programma il 13 febbraio per un pomeriggio allo stadio all'insegna del divertimento e dell’allegria per seguire le giovani promesse del calcio nazionale.

Dal 23 febbraio al 17 marzo nuova edizione di “Siena Sport Week”, la grande festa dello sport  di richiamo nazionale e internazionale. Si comincia il 24 febbraio con Terre di Siena Ultramarathon, una 50 km che unisce San Gimignano a Siena con arrivo in Piazza del Campo. Ma spazio anche a baskin, nuoto, duathlon (podismo+ciclismo), nordic walking, mountain bike, laboratori di sport per gli studenti, corsa campestre dentro le mura fino allo street baseball: per il 40esimo compleanno del baseball senese, la conchiglia di Piazza del Campo si trasformerà in un vero e proprio "diamante" all'interno del quale sarà possibile giocare a baseball 5x5.

Spazio al pattinaggio il 9 febbraio con “Carnevale sui Pattini” al PalaEstra, un’iniziativa, organizzata dal Comitato Uisp di Siena e le società affiliate di pattinaggio artistico, che da 30 anni regala divertimento e allegria.

Ciclismo protagonista con eventi di richiamo mondiale: il 9 marzo torna a Siena la “Rcs Strade Bianche” la sfida su due ruote riservata ai professionisti che dal 2017 fa parte del circuito UCI World Tour, il massimo calendario mondiale. La corsa, organizzata dal gruppo RCS Sport, partirà la mattina dalla Fortezza Medicea e nel primo pomeriggio arriverà in Piazza del Campo. Il giorno successivo, 10 marzo, tocca invece ai non professionisti cimentarsi con la “Rcs Grand Fondo Strade Bianche”.

Due ruote di nuovo protagoniste il 6 ottobre con “L’Eroica”, la ciclostorica non competitiva dedicata a ciclisti con abbigliamento d’epoca o di ispirazione storica, su Bici Eroiche o Bici in Stile Vintage che pedalano da Gaiole in Chianti e lungo le strade intorno a Siena.

Per i podisti “World Francigena Ultramarathon”, la prima maratona per camminatori che tocca i borghi più belli della Toscana e del Lazio, in programma a ottobre.

A marzo si andrà di corsa con “Scarpinata di Primavera” (24 marzo) e “Vivicittà” (31 marzo).

Il mese successivo sarà invece il rombo dei motori ad accendere il calendario degli eventi con la “Rievocazione Firenze – Siena”, una corsa su strada che si svolse nel 1953 e nel 1954, che oggi si configura come una sfilata turistico - culturale per riscoprire il piacere di guidare vetture costruite dagli inizi del 1900 fino al 1970 tra colline, borghi e castelli. La partenza è da Firenze il 13 aprile, e l'arrivo a Siena, il giorno successivo in Piazza del Campo.

Dal 26 al 28 aprile invece è in programma la Corsa di Alcide. L’appuntamento è arrivato alla nona edizione, passando nel 2016 sotto l’egida  Acisport e diventando gara di regolarità superclassica, inserendosi fra le sette corse più importanti a livello nazionale. Quest'anno la formula sarà tre giorni di gara per un percorso di 600 km con tratti sterrati, pernottamento sul percorso, 108 prove crono, 14 rilevamenti prove medie che si concluderanno in Piazza del Campo.

Il 17 maggio, infine torna a passare da piazza del Campo la “1000 Miglia” con un’importante novità: la sosta per il pranzo degli equipaggi con il controllo orario della corsa nella Conchiglia.
LINK AL PROGRAMMA COMPLETO IN PDF
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv venerdì 21 giugno

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
simply-dal16al30giugno2019
fotostudiosiena