Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
EVENTI E SPETTACOLI

A Siena spettacolo di danza dedicato agli affreschi del Lorenzetti

Bookmark and Share
Martedì 16 aprile nell’Aula Magna dell’Università per Stranieri va in scena “Come sarebbe... se fosse stato?"

sette note36Prende spunto dagli affreschi custoditi a Palazzo Pubblico lo spettacolo di danza “Come sarebbe... se fosse stato?". L’allestimento, in programma domani, 16 aprile, alle 18.30 nell’Aula Magna dell’Università per Stranieri (Piazza Carlo Rosselli), è organizzato dall’Ateneo della Danza - Balletto di Siena, in collaborazione con Unione Corale Senese e Associazione Culturale Sobborghi, con la direzione artistica di  Marco Batti e la coreografia di Camille Granet.

Uno spettacolo in cui "Siena - raccontano gli organizzatori - viene descritta come una città magica. E la magia si coglie nei dipinti esposti al Palazzo Pubblico. L’affresco del Lorenzetti, racconta la civiltà e la cultura di Siena, gli effetti della gestione di un Buon Governo e di un Cattivo Governo e la profonda integrazione tra la città e la campagna. Attraverso la collaborazione di più arti come danza, recitazione e musica, "Come sarebbe... se fosse stato?" è a sua volta un ritratto che vuole ridare vita alle tradizioni rifacendosi ad ambedue le allegorie del pittore, richiamando i fondamenti del popolo senese sulla cadenza e i ritmi dei tamburi del Palio e non solo. I danzatori faranno rivivere il cuore della città, dalla voce delle sue contrade che rimbombano tra le vecchie mura, all’amore della tradizione, o ancora alla sua unione delle virtù come la concordia, il coraggio, la sapienza".

"Come sarebbe... se fosse stato?" fa parte del Festival Siena Città Aperta ai Giovani promosso dall’Assessorato alle Politiche giovanili, Fondazione MPS, Università degli Studi di Siena e Università per Stranieri di Siena con il supporto di Vernice Progetti Culturali.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
simply11-24novembre2019
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK